Il lavoro costante e salute mentale: C'è una connessione?

Aprile 16, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nonostante basso tasso di disoccupazione generale, l'industria manifatturiera del Canada ha tagliato 88.000 posti di lavoro quest'anno, con quasi tutte le perdite che si verificano in Ontario. Inoltre, l'occupazione a tempo parziale è cresciuta del 3,5 per cento in 12 mesi, molto più veloce rispetto al 0,9 per cento di crescita nel lavoro a tempo pieno. Un nuovo rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sui determinanti sociali della salute dimostra che questo tipo di cambiamenti di lavoro può influire più del vostro portafoglio. La ricerca del Centro di Salute Mentale e Dipendenze (CAMH) s 'Dr. Carles Muntaner nella relazione OMS evidenzia il profondo impatto delle condizioni di lavoro sulla salute.

Il suo team di ricerca Dr. Muntaner e ha scoperto che poveri risultati di salute mentale sono associati con il lavoro precario (ad esempio contratti a tempo determinato o di lavoro a tempo parziale, con bassi salari e benefici). Rispetto a quelli con un lavoro a tempo pieno con i benefici, i lavoratori che segnalano l'occupazione esperienza insicurezza significativi effetti negativi sulla loro salute fisica e mentale.

Il team di ricerca ha anche scoperto che lo stress sul lavoro è associato con un 50 per cento eccesso di rischio di malattia coronarica, e ci sono prove consistenti che lavori con elevate esigenze, basso controllo, e lo sforzo-ricompensa squilibrio sono fattori di rischio per mentale e fisica problemi di salute (depressione maggiore, disturbi d'ansia, e disturbi da uso di sostanze). Canada e un certo numero di altri paesi ricchi come il Regno Unito, gli Stati Uniti, l'Australia e la Nuova Zelanda tutti devono affrontare sfide simili, Dr. Muntaner Note, perché c'è una maggiore tolleranza per le ingiustizie che in alcuni altri paesi, come la Svezia e la Danimarca.




"L'accesso all'assistenza sanitaria non è l'unico determinato di una comunità sana," dice il Dott Muntaner. "Tutti gli aspetti del nostro stile di vita, tra cui il modo in cui lavoriamo, sono intrinsecamente legati al nostro benessere e la nostra qualità e la durata della vita. Se il volto del mercato in continua evoluzione del lavoro di Canada, dobbiamo comprendere e migliorare il rapporto tra salute e lavoro." Nel rapporto intitolato Colmare il divario in una generazione: equità nella salute attraverso azioni sui determinanti sociali della salute, tre raccomandazioni generali per raggiungere la parità di salute sono fatti, tra cui migliorare l'occupazione e le condizioni di lavoro, e contributori di report richiedono - e delineano misure per raggiungere -, azioni nazionali e locali globali per migliorare le condizioni di occupazione e di lavoro.

Questo studio di riferimento dell'OMS è il culmine di lavoro tre anni di da parte di un gruppo di eminenti responsabili politici, accademici, ex capi di stato ed ex ministri della salute che sono stati indagando le differenze tra e all'interno dei paesi che risultano dal contesto sociale in cui le persone nascono, vivono, crescono, il lavoro e l'età - i determinanti sociali della salute. Insieme, essi costituiscono Commissione dell'OMS sui determinanti sociali della salute, che ha prodotto Colmare il divario in una generazione: equità nella salute attraverso azioni sui determinanti sociali della salute.

I dati e le raccomandazioni sul posto di lavoro è venuto dalla condizioni di impiego Knowledge Network (EMCONET), uno dei nove Reti di conoscenza stabiliti per informare la relazione finale, presieduta dal Dott Muntaner, Addictions Infermieristica presidente ricerca e scienziati di CAMH equità sociale e la salute (SHE) sezione di ricerca, e Joan Benach, (SHE) scienziato aggiunta.

La Commissione ha presentato questo nuovo rapporto di direttore generale dell'OMS, e il dottor Muntaner recentemente presentato i dati sul posto di lavoro in un discorso alla "5 ° Conferenza mondiale sulla promozione della salute mentale e la prevenzione dei Disturbi psichici e comportamentali" a Melbourne, Australia, il 12 settembre 2008.

Visita WHO | Commissione sui determinanti sociali della salute - Relazione finale per ulteriori informazioni.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha