Il peso delle nazioni: Una stima di adulti biomassa umana

Marzo 13, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La popolazione mondiale è di oltre sette miliardi e tutte queste persone hanno bisogno di alimentazione. Tuttavia, il fabbisogno energetico di una specie non dipende solo numeri, ma dalla sua massa media. Una nuova ricerca pubblicata nella rivista open access di BioMed Central BMC Public Health ha stimato la massa totale della popolazione umana, definito la sua distribuzione per regione, e la percentuale di questa biomassa dovuto al sovrappeso e all'obesità.

Fino alla metà di tutti gli alimenti consumati è bruciato in attività fisica. L'aumento di massa significa fabbisogno energetico più alto, perché ci vuole più energia per muovere un corpo pesante. Anche a riposo un corpo più grande brucia più energia.

Utilizzando i dati delle Nazioni Unite e l'Organizzazione Mondiale della Sanità, i ricercatori della London School of Hygiene and Tropical Medicine hanno stimato che gli adulti pesi popolazione umana in a 287 milioni di tonnellate. 15 milioni di che è dovuto al sovrappeso e 3,5 milioni a causa di obesità.




Mentre la massa corporeo medio è stato globalmente 62kg, America del Nord, che ha la più alta massa corporea di ogni continente, con una massa corporea media di 80.7kg. Nord America ha solo il 6% della popolazione mondiale, ma il 34% per cento della biomassa in più a causa di obesità. In contrasto con l'Asia ha il 61% della popolazione mondiale, ma solo il 13% della biomassa del mondo a causa di obesità.

Se tutti i paesi avessero lo stesso BMI medio come gli Stati Uniti la biomassa umana totale aumenterebbe di 58 milioni di tonnellate - questo è l'equivalente di ulteriori 935 milioni di persone di massa corporea media mondiale.

Spiegare le implicazioni di questo studio Sarah Walpole ha detto: "I nostri risultati sottolineano l'importanza di guardare alla biomassa e non solo i numeri della popolazione se si considera l'impatto ecologico di una specie, in particolare gli esseri umani."

Questo studio è stato basato sul rapporto dell'OMS SURF 2005, in modo che sia una sottostima della situazione attuale. La popolazione mondiale continua ad aumentare di dimensioni - l'ONU prevede che entro il 2050 ci potrebbero essere 8,9 miliardi di persone sul pianeta.

Prof Ian Roberts, ha continuato, "Tutti riconoscono che la crescita della popolazione minaccia la sostenibilità ambientale globale - il nostro studio mostra che grassezza popolazione è anche una grave minaccia Se non affrontiamo sia la popolazione e grasso -.. Le nostre possibilità sono scarse"

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha