Il selenio può impedire Alto rischio di cancro della vescica-

Giugno 8, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio pubblicato nel numero di dicembre di Cancer Prevention Research, una rivista della American Association for Cancer Research, suggerisce che il selenio, un minerale traccia trova nei cereali, noci e carne, può essere di aiuto nella prevenzione del cancro alla vescica ad alto rischio.

Ricercatori provenienti da Dartmouth Medical School livelli di selenio rispetto a 767 soggetti con nuova diagnosi di cancro alla vescica ai livelli di 1.108 individui della popolazione generale. I risultati hanno mostrato un'associazione inversa tra il selenio e il cancro alla vescica tra le donne, alcuni fumatori e quelli con cancro alla vescica p53 positivo.

In tutta la popolazione in studio, non vi era alcuna associazione inversa tra il selenio e il cancro della vescica, ma le donne (34 per cento), i fumatori moderati (39 per cento) e quelli con cancro positivo p53 (43 per cento) aveva una significativa riduzione del tumore della vescica con più alti tassi di selenio.




"Ci sono diverse vie attraverso le quali il cancro della vescica si evolve e si pensa che una delle principali vie comporta alterazioni nel gene p53", ha detto l'autore corrispondente Margaret Karagas, Ph.D., professore di medicina di comunità e di famiglia del Norris Cotton Cancer Center at Dartmouth. "Cancri della vescica derivanti da queste alternanze sono associati a malattia più avanzata."

Mentre altri studi hanno mostrato una simile associazione tra il selenio e il cancro alla vescica tra le donne, questo studio è uno dei primi a mostrare un'associazione tra selenio e p53 cancro alla vescica positivo.

"In ultima analisi, se è vero che il selenio può prevenire un certo sottogruppo di soggetti, come le donne, di sviluppare il cancro della vescica, o prevenire alcuni tipi di tumore, come quelle in evoluzione attraverso la via p53, in via di sviluppo, ci dà indizi su come i tumori potrebbero essere evitati in futuro e potenzialmente portare a sforzi di chemioprevenzione ", ha detto Karagas.

Karagas spera di replicare questi risultati su una scala più ampia al fine di esaminare la connessione tra il selenio e il cancro della vescica in donne e quelli con tumori p53, nonché con la prognosi del paziente.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha