Il trapianto microbiota fecale come trattamento efficace per il C. difficile e altre malattie

Marzo 27, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il trapianto microbiota fecale (FMT) è emerso come un trattamento altamente efficace per la ricorrente Clostridium difficile (C. difficile) l'infezione, con l'esperienza molto presto suggerendo che potrebbe anche avere un ruolo nel trattamento di altre gastrointestinale (GI) e le malattie non-GI. Il tema viene esaminato nella revisione dell'articolo, "Una panoramica del trapianto microbiota fecale: tecniche, indicazioni, e dei risultati" nel numero di agosto del GIE: Gastrointestinal Endoscopy.

Trapianto microbiota fecale riferisce alla infusione di una sospensione di materia fecale da un individuo sano nel tratto GI di un'altra persona per curare una malattia specifica. FMT ha ricevuto l'attenzione del pubblico di recente con la pubblicazione di numerosi studi che dimostrano che feci è biologicamente attiva, miscela complessa di organismi con un grande potenziale terapeutico vivere per Clostridium difficile infezione e forse altri disturbi gastrointestinali e non-GI. C. difficile è un batterio riconosciuta come il principale agente eziologico della colite (infiammazione del colon) e diarrea che possono verificarsi dopo l'assunzione di antibiotici. La rottura della normale equilibrio della microflora del colon come conseguenza dell'uso di antibiotici o altri stress può causare infezione da C. difficile. Si stima che 500.000 a 3 milioni di casi di C. difficile si verificano ogni anno negli ospedali degli Stati Uniti e di strutture di assistenza a lungo termine.

Secondo gli autori Lawrence J. Brandt, MD e Olga C. Aroniadis, MD, Montefiore Medical Center, Bronx, New York, attuale trattamento di prima linea per C. difficile include cessazione del antibiotico colpevole, se possibile, e di trattamento con metronidazolo, vancomicina, o fidaxomicina, a seconda della gravità della malattia. La maggior parte dei pazienti affetti da C. difficile inizialmente rispondono a questo trattamento, ma i tassi di recidiva sono il 15 per cento al 35 per cento. I pazienti che hanno una ricorrenza avere fino a una probabilità 45 percento di una seconda recidiva, e dopo una seconda recidiva, fino al 65 per cento dei pazienti avranno un terzo. Le recidive sono di solito trattati con corsi supplementari di metronidazolo, vancomicina orale, o prolungata vancomicina orale in vari regimi pulsati-conica, di tanto in tanto "inseguiti" da altri antibiotici come rifaximina. Gli alti tassi di recidiva di C. difficile indotto la necessità di terapie alternative, a cui gli autori ritengono FMT offre un approccio razionale e relativamente semplice.




Il Review articolo affronta metodologia FMT, tra cui donatore e ricevente lo screening, la selezione dei donatori, come eseguire FMT e sicurezza. FMT è più comunemente eseguita tramite colonscopia; tuttavia, feci anche donatori sono stati somministrati attraverso un sondino nasogastrico o nasoenteric tubo, gastroduodenoscopia, e clistere. Tutti gli studi hanno riportato tassi di guarigione notevoli senza gravi effetti avversi direttamente attribuibili a FMT. L'articolo osserva che la letteratura corrente sulla FMT per C. difficile è composto prevalentemente di serie-centro singolo caso e casi clinici, ma anche una meta-analisi, due revisioni sistematiche, e uno studio randomizzato e controllato di recente pubblicazione. In tutto, 92 per cento dei pazienti sono stati curati di loro ricorrente C. difficile, con una gamma di 81 per cento al 100 per cento.

Nell'unico studio di follow-up a lungo termine di FMT fino ad oggi che comprendeva centri 5 medici e 77 pazienti che avevano FMT, i pazienti hanno un 91 per cento tasso di guarigione primario e un 98 per cento tasso di guarigione secondaria stupefacente, quest'ultimo definito come cura abilitata mediante l'uso di antibiotici a cui il paziente non ha risposto prima FMT o da un secondo FMT. I pazienti in questo studio avevano sintomi per una media di 11 mesi prima FMT, e la maggior parte (74 per cento) hanno riportato la risoluzione della diarrea entro tre giorni. FMT inoltre è stato utilizzato con successo per il trattamento di una serie di altri disturbi gastrointestinali, tra cui la malattia infiammatoria intestinale, sindrome del colon irritabile, e costipazione. Vi è una crescente letteratura su un microbiome intestinale alterata in questi e altri disturbi.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha