Il trattamento a lungo termine con Proton Pump Inhibitor può aumentare di peso

Aprile 18, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) è il disturbo più comune esofageo, e spesso incontrato nel contesto delle cure primarie. Accumulando prove ha confermato l'eccellente efficacia e la sicurezza della terapia con inibitori della pompa protonica (PPI) in pazienti con tutti i gradi di GERD, rendendo questi agenti il ​​cardine del trattamento. Tuttavia, il possibile impatto delle variazioni del peso corporeo (BW) o indice di massa corporea (BMI) nei pazienti con reflusso mentre a lungo termine non è stata esaminata la terapia PPI.

Un gruppo di ricerca clinica dal Giappone elucidatied l'effetto sui parametri nutrizionali, come il peso corporeo e BMI in pazienti che ricevono terapia con PPI a lungo termine. Il loro studio sarà pubblicato il 14 ottobre 2009 nel World Journal of Gastroenterology.

I soggetti erano 52 pazienti con GERD e 58 controlli sani per sesso ed età. Pazienti con GERD sono stati trattati con PPI per un periodo medio di 2,2 anni (range, 0,8-5,7 anni), ed anche consigliato sulle modifiche dello stile di vita (ad esempio la dieta selettiva, controllo del peso). BW, BMI e altri parametri sono stati misurati al basale e alla fine dello studio.




I loro risultati hanno mostrato non vi erano differenze in BW e BMI tra pazienti di reflusso e controlli al basale. I pazienti con GERD hanno mostrato un aumento in BW, ma non sono stati osservati tali cambiamenti nel gruppo di controllo. Il valore medio BW aumentato di 3,5 kg (6,2% del valore basale) in 37 pazienti (71%), reflusso, ma è diminuita in solo 6 (12%) dei pazienti durante il trattamento.

Essi hanno concluso che i pazienti trattati con reflusso una terapia di mantenimento giornaliera di PPI dovrebbero essere fortemente incoraggiati a gestire il loro peso corporeo attraverso modifiche dello stile di vita come la dieta corretta e di evitare di mangiare troppo. Questa misura può ridurre i costi sanitari complessivi associati con la malattia obesità-correlati e GERD. Modifica Lifestyle deve quindi rimanere la spina dorsale di trattamento per tutti i pazienti con GERD, anche nell'era PPI.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha