Immunoterapia cellule dendritiche possono fornire pazienti malati di cancro con un vaccino per combattere la tumori maligni al cervello

Maggio 18, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Los Angeles (21 gennaio 1999) - immunoterapia cellule dendritiche, un processo che utilizza un vaccino derivato da cellule del paziente per combattere le cellule maligne, viene utilizzato per il trattamento di tumori cerebrali al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles. Il protocollo clinico si basa su ricerche effettuate in laboratorio al Cedars-Sinai, ed è stato utilizzato per la prima volta nel trattamento del paziente il 11 maggio 1998, presso il Cedars-Sinai Maxine Dunitz neurochirurgia Institute.

Secondo Keith Nero, MD, ricercatore principale sul progetto e una di otto medici e scienziati che hanno fatto ricerche immunoterapia delle cellule dendritiche, proteine ​​estranee sono presi da un tumore dopo la rimozione chirurgica. Queste proteine ​​sono introdotti presentanti l'antigene (o dendritiche) cellule prelevate dal sangue del paziente e coltivate in piastre di Petri. Le nuove cellule dendritiche, quando ri-iniettato nel paziente, sono destinati a lavorare come un vaccino, riconoscere e distruggere le cellule tumorali maligne persistenti. Diversi tali iniezioni sono generalmente programmati nel corso di un periodo di sei settimane.

Barbara Boyajian è stato tra i primi pazienti di sottoporsi alla procedura sperimentale, essendo stato diagnosticato ai primi di giugno 1998 glioblastoma multiforme, uno dei tipi più aggressivi di tumore al cervello. In primo luogo ha notato un problema quando la sua memoria ha perso la sua nitidezza. Poco dopo, dice, ha camminato in un muro. Pensando aveva bisogno occhiali, ha visitato un oculista e ha suggerito lei pianificare una risonanza magnetica. Il tumore maligno è stata diagnosticata e confermata da tre pareri medici. "Ho finito nelle mani di Dr. Nero, che era una benedizione", dice Boyajian.




Dr. Black e la sua squadra hanno rimosso il tumore il 23 luglio del 1998, e un corso di sei settimane di radioterapia seguita. Immunoterapia delle cellule dendritiche, avviato il 16 novembre, si è conclusa il 30 dicembre visione positiva del Boyajian ha aiutato a superare un momento difficile. Si sente bene ora e restituisce l'Istituto di Neurochirurgia solo per il lavoro di laboratorio di follow-up e di risonanza magnetica. "Siamo al di qua dei binari," dice, "e siamo vero entusiasta e ho un sacco di sostegno da parte mia famiglia ei miei amici. E ho una enorme quantità di fede."

Immunoterapia delle cellule dendritiche è stato approvato dalla Food & Drug Administration per studio di fase I ed è stato utilizzato nel trattamento di altri tipi di tumori. Altri medici Cedars-Sinai Medical Center e gli scienziati coinvolti nella ricerca sono: John Yu, MD; Christopher Wheeler, Ph.D .; Reid Thompson, M.D .; Brian Pikul, M.D .; Paul Zeltzer, M.D .; Divina NACIS, R.N .; e Mary Riedinger, R.N.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha