Impedito alcuni immunoterapia del cancro coinvolge il perossinitrito radicale libero

Maggio 27, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori del Moffitt Cancer Center di Tampa, in Florida., E colleghi hanno scoperto che la resistenza delle cellule tumorali di un cancro immunoterapia specifica progettato per uccidere le cellule tumorali può essere attribuito a un meccanismo che comporta la produzione di un perossinitrito radicale libero (PNT) che provoca resistenza alle cellule cancro-uccisione terapeutici.

Lo studio, condotto da ricercatori Moffitt e colleghi presso la Medical School di Dartmouth, University of Nebraska Medical Center, e il Centro di Ricerca per studi medici, Mosca, Russia, viene pubblicato nel recente numero di The Journal of Clinical Investigation.

Secondo l'autore principale, Dmitry Gabrilovich, MD, Ph.D., membro anziano del Dipartimento di Immunologia Moffitt, i ricercatori hanno scoperto che le cellule mieloidi possono infiltrarsi siti tumorali e modificare citotossiche T-cell (CTL) risposte in molti pazienti.




"Abbiamo deciso di studiare una possibile spiegazione per il fallimento del CTL per eliminare i tumori", ha detto Gabrilovich. "Abbiamo trovato che fallimento terapeutico era il risultato della presenza del peroyxnitrite radicali liberi, o PNT."

Gabrilovich ei suoi colleghi si concentrano gran parte della loro ricerca su una migliore comprensione di come i tumori si sviluppano modi per evitare il riconoscimento da parte del sistema immunitario, così come come i meccanismi di immunosoppressione associata al tumore hanno un effetto sullo sviluppo e l'efficacia dei vaccini contro il cancro. In particolare, si esaminano come le cellule mieloidi perdono la loro capacità di maturare, diventare funzionalmente difettoso, e acquisire la capacità di sopprimere la risposta immunitaria.

Come ulteriore passo nel loro lavoro continua, in questo studio i ricercatori hanno dimostrato che in modelli murini di cancro, le cellule mieloidi soppressori di derivazione (MDSCs) infiltranti il ​​tumore è diventato una fonte di PNT, la causa della resistenza.

"I risultati suggeriscono che PNT potrebbe essere colpendo il legame di peptidi specifici", ha detto Gabrilovich. "I dati suggeriscono che PNT influenza la formazione di alcuni complessi peptide, impedendo uccisione del CTL di cellule tumorali."

I ricercatori hanno studiato la prossima fonte di PNT nel microambiente tumorale che potrebbe impedire CTL di legarsi a colpire le cellule tumorali. Hanno esaminato i tessuti tumorali da diversi tipi di tumori - tra polmone, della mammella e del pancreas - e ha iniziato a cercare per i siti di produzione PNT nelle cellule tumorali con la colorazione dei tessuti utilizzando nitrotirosina (NT), noto per essere un marker per l'attività PNT .

"In ogni tipo di tumore, NT colorazione era significativamente più alta nelle cellule mieloidi che nelle cellule tumorali o cellule epiteliali", ha spiegato Gabrilovich. "I dati suggeriscono che queste cellule sono la principale fonte di PNT e resistenza delle cellule tumorali al CTL."

Secondo Gabrilovich, la ricerca suggerisce che i tumori possano "fuggire" controllo immunitario, anche se le risposte CTL potenti contro gli antigeni associati al tumore sono stati generati dai vaccini, inibitori di checkpoint, o tumore infiltrante o cellule T geneticamente modificate.

"Questa ricerca suggerisce anche che questa fuga può essere diminuito bloccando produzione PNT utilizzando inibitori farmacologici", ha concluso Gabrilovich.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha