Importante fattore di sviluppo della malattia di Huntington scoperto

Giugno 1, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Usando un modello animale di malattia di Huntington, il nuovo studio dimostra che la segnalazione da una proteina specifica può innescare insorgenza della malattia e provocare esacerbazione di sintomi. Questi risultati, pubblicati nel 28 ottobre 2014 numero della rivista Science Signaling, offrono un nuovo bersaglio per lo sviluppo di farmaci.

E 'stato più di 20 anni da quando gli scienziati hanno scoperto che le mutazioni nel gene huntingtina causano la malattia di Huntington; il prodotto del gene, la proteina Huntingtin, è ampiamente espressa è quasi tutte le cellule del corpo.




La malattia di una perdita precoce dei neuroni nello striato, parte del prosencefalo che il compito di coordinare il pensiero con il movimento - se si vuole muovere il braccio, lo striato permette i muscoli sanno. Purtroppo, il ruolo fisiologico preciso huntingtina in insorgenza della malattia e la progressione rimane poco chiaro.

Il nuovo studio, tuttavia, mostra per la prima volta un collegamento funzionale tra huntingtin e mTOR, un gene evolutivamente importante che integra segnali da percorsi multipli, come i fattori di crescita e ormoni, per regolare una varietà di funzioni cellulari critiche. In particolare, gli scienziati hanno scoperto che la proteina huntingtina attiva la segnalazione da parte di un complesso proteina nota come mTORC1 (meccanicistico-bersaglio della rapamicina chinasi (mTOR) complesso 1). L'esaurimento huntingtina riduce l'attività mTORC1; una sovraespressione di huntingtina aumenta.

"Nel nostro lavoro precedente, abbiamo dimostrato che non vi è una proteina nel corpo striato che interagisce con huntingtina e rende più tossico - questa proteina può attivare mTORC1," ha dichiarato Srinivasa Subramaniam, un biologo TSRI che ha condotto lo studio. ". Quello che non sapeva era come TORC1 e huntingtina erano correlati Quello che abbiamo trovato per la prima volta in questo nuovo studio è che l'huntingtina può attivare mTORC1 e aumentare la sua attività nello striato dei topi -. Così prematuramente avvio della malattia"

Nella nuova ricerca, Subramaniam ei suoi colleghi selettivamente eliminate un gene che inibisce l'attività mTORC1 nel modello animale striato, che ha causato un relativamente rapido aumento della gravità delle anomalie comportamentali legati alla malattia di Huntington, così come la morte prematura.

"Questo indica per la prima volta che huntingtina è un regolatore romanzo dell'attività mTORC1 che contribuisce alla patogenesi della malattia, almeno in modelli animali," ha detto.

I ricercatori continueranno a studiare il ruolo di mTORC1 a Huntington e altre malattie neurodegenerative età-dipendenti.

"Pensiamo che l'huntingtina possono disciplinare mTORC1 sia nel cervello ed in altri tessuti", ha detto William Pryor, il primo autore dello studio e membro del laboratorio di Subramaniam. "Il nostro sospetto è che questa esacerbazione di mTORC1 potrebbe compromettere l'autofagia - il percorso che ricicla le proteine ​​e organelli -. Che è stata implicata nella neurodegenerazione"

"Ridurre attivazione mTORC1 sia attraverso farmaci o alimenti a basso contenuto di proteine ​​può avere un effetto positivo sulla prevenzione del processo di malattia", ha detto Subramaniam.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha