Indagine nazionale mostra Minority bambini Esperienza disparità di più nella sanità

Maggio 30, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

C'è una mancanza di equità in assistenza sanitaria per i bambini delle minoranze in America, secondo i dati raccolti in un sondaggio a livello nazionale e analizzati da un ricercatore UT Southwestern Medical Center.

L'analisi UT Southwestern, pubblicato per estratto nel numero di febbraio della rivista Pediatrics, suggerisce alcune disparità sono particolarmente marcate per specifici gruppi etnici e razziali. La consapevolezza di queste disparità può essere utile per i medici, i sistemi sanitari e politici per rispondere alle esigenze delle diverse popolazioni, ha detto il dottor Glenn Flores, professore di pediatria presso UT Southwestern e autore principale dello studio.

"Grande attenzione deve essere prestata alle disparità nei bambini delle minoranze, non solo a causa della loro frequenza sorprendente e la grandezza, ma anche a causa del loro potenziale per diventare disparità negli adulti", ha detto il dottor Flores. "Stime conservative indicano che le minoranze comprenderanno la metà dei bambini americani entro il 2040. In Texas, oltre il 62 per cento dei bambini sono attualmente non bianco. Anche se sempre maggiore attenzione viene rivolta alla disparità razziali ed etniche nella cura della salute, molto poca attenzione è rivolta verso i bambini. "




I risultati sono stati elaborati dal National Survey of Salute dei bambini (NSCH). Condotto dai Centers for Disease Control e il Centro Nazionale di Prevenzione for Health Statistics, il NSCH era un sondaggio telefonico nazionale di 102.353 interviste completati tra gennaio 2003 e luglio 2004. Un bambino al di sotto dei 18 anni è stato scelto a caso in ogni famiglia come soggetto di l'indagine. Il genitore o tutore che sapeva più di salute e assistenza sanitaria del bambino servito come convenuto. Le interviste sono state somministrate in inglese e spagnolo.

Sulla base delle risposte, di un bambino di razza/etnia è stato classificato come il bianco, Latino, afro-americano, Asia/Pacific Islander, nativi americani o multirazziale. Altre variabili demografiche analizzate inclusi l'età del bambino, la copertura assicurativa, il numero di bambini e adulti in casa, il più alto livello di istruzione in casa, lo stato di occupazione delle famiglie e reddito complessivo familiare annuo.

Dr. Flores, che è anche direttore della divisione di pediatria generale a bambini Medical Center di Dallas, ha detto i bambini in tutti e cinque i gruppi di minoranza erano significativamente meno probabile che i bianchi di aver visitato un medico o stata data una prescrizione medica nel corso dell'anno passato. Inoltre, i bambini Latino e nativi americani sono stati più probabilità di essere privo di assicurazione rispetto ai bambini Pacific Islander afro-americani, multirazziali, bianchi e asiatici /.

Molte le disparità tra bianchi e minoranze sono stati osservati per le condizioni specifiche dell'infanzia, tra cui l'asma, udito e problemi di visione, il diabete, problemi di comportamento, allergie e cure odontoiatriche. Tra i risultati:

  • Asma era nativi americani e bambini multirazziale significativamente più diffusa tra gli afro-americani,;
  • Bambini nativi americani avevano una più alta prevalenza di udito e problemi di vista e il diabete;
  • Problemi di comportamento erano particolarmente diffusi nei bambini afro-americani e multirazziali;
  • Allergie digestivi erano significativamente più probabile nei bambini multirazziali, mentre le allergie cutanee sono stati più frequenti nei bambini afro-americani; e
  • Multietnico, nativi americani e bambini afro-americani avevano anche maggiore probabilità di non ricevere tutte le cure odontoiatriche necessarie.

"Un punto di forza principale di questo studio è che le analisi sono state eseguite per tutti e cinque i principali gruppi etnici e razziali americane", ha detto il dottor Flores. "Riduzione ed eliminazione delle disparità di assistenza sanitaria dei bambini possono richiedere la raccolta di dati più completa, l'analisi e il monitoraggio delle disparità, così come migliorare l'accesso alle cure, riducendo bisogni insoddisfatti e interventi di comunità mirati."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha