Individuare il cancro cancro gastrico precoce: E 'in zuccheri

Marzo 31, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Cancro gastrico uccide più di 700.000 persone ogni anno, soprattutto in America Latina, Asia ed Europa dell'Est. Anche se la malattia è abbastanza curabile quando preso in tempo, i sintomi sono indistinti e rilevamento in ritardo porta ad elevata mortalità. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni negli Stati Uniti è del 26,9 per cento.

Un team internazionale di ricercatori guidato da UC Davis in collaborazione con gli scienziati del Messico e Corea del Sud hanno fatto un primo passo verso l'individuazione glicani - zuccheri attaccati alle proteine ​​- che potrebbe aiutare i medici a diagnosticare il cancro gastrico prima che diventi letale. La loro ricerca è stata pubblicata sulla rivista Cancer Prevention Research.

Gastrite e cancro gastrico, con ulcere duodenali, spesso condividono una comune origine - l'infezione da Helicobacter pylori, che colpisce ben il 50 per cento della popolazione mondiale. Tuttavia, non vi è alcun modo affidabile per prevedere se i pazienti con l'infezione sarà solo l'esperienza gastrite asintomatica o andare a sviluppare il cancro.




"Abbiamo dimostrato differenze statisticamente significative tra i profili glycan siero dei pazienti con cancro gastrico e quelli con gastrite," ha dichiarato Jay Solnick, autore principale e professore presso il Centro di Medicina Comparativa alla UC Davis. "Questa è la prima volta che qualcuno ha guardato se glicani siero potrebbero essere utilizzati per rilevare il cancro gastrico."

Co-autore Carlito Lebrilla, professore di chimica analitica presso UC Davis, ha aggiunto che i test migliori sono essenziali per individuare questi tumori.

"In gastriche e altri tumori, ci sono alti tassi di falsi positivi e biopsie non necessarie", ha detto. "Vogliamo ridurre al minimo queste procedure non necessarie."

In un processo chiamato glicosilazione complesso, enzimi attaccano glicani alle proteine, preparare queste glicoproteine ​​a svolgere i loro lavori specifici. Tuttavia, il cancro può alterare questi enzimi, spogliatoi che sono attaccati glicani e alterare la funzione delle proteine. Questi cambiamenti enzimatici sono più o meno analogo a robot in una catena di montaggio di automobili che sono stati riprogrammati per specchi laterali trascurare o di spruzzare due mani di fondo e non vernice.

Utilizzando 72 campioni da pazienti a Città del Messico, i ricercatori hanno studiato se glicani specifici nel siero differivano tra i pazienti con cancro gastrico, gastrite o ulcera duodenale. Il team ha utilizzato la spettrometria di massa e cromatografia liquida per misurare i livelli glycan nei diversi campioni. In tutto, hanno trovato 19 significativi cambiamenti glycan, tra cui tre che differenzia il cancro gastrico di gastrite.

"Abbiamo trovato variazioni di glicosilazione che erano coerenti con altri tipi di tumore che abbiamo osservato", ha detto Lebrilla. "Anche se questo studio si è concentrato in particolare sul cancro gastrico, concentrazioni glycan potrebbero essere utilizzati per prevedere altri tipi di tumore, come dell'ovaio e del polmone."

Una interessante caratteristica di infezione da H. pylori è che i pazienti possono sviluppare ulcere duodenali o cancro gastrico, ma raramente entrambi. I ricercatori speravano di trovare cambiamenti glycan tra queste condizioni che spiegare l'assenza di cancro gastrico nei pazienti con ulcera. Per esempio, ci potrebbe essere glicani protettivi che impediscono lo sviluppo del cancro. Tuttavia, hanno trovato differenze significative tra questi profili glycan.

Ora che i ricercatori hanno identificato glicani che sono differenzialmente espressi in gastrite e cancro gastrico, il passo successivo consiste nel determinare se questi cambiamenti glicosilazione possono essere usati per predire il cancro.

"In questo momento abbiamo la significatività statistica, ma non valore predittivo", ha detto Solnick. "Se siamo in grado di migliorare la prevedibilità, potremmo creare un test diagnostico con reale valore clinico."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha