Individuazione del cancro da un LED flessibile impiantabile

Aprile 3, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un team di ricercatori della Corea del Sud guidati dal Prof. Keon Jae Lee (Dipartimento di Scienza dei Materiali e Ingegneria, KAIST) ha sviluppato un nuovo concetto di rilevazione del cancro: un LED biocompatibile, nitruro di gallio flessibile (GaN) in grado di rilevare il cancro alla prostata.

GaN LED, un dispositivo emettitore di luce ad alta efficienza, è stato commercializzato in TV LED e nel settore dell'illuminazione. Fino ad ora, è stato difficile utilizzare questo materiale semiconduttore per fabbricare sistemi elettronici flessibili a causa della sua fragilità. Il team di ricerca, tuttavia, è riuscita a sviluppare un altamente efficiente, LED GaN flessibile e nella rilevazione del cancro con un biosensore LED flessibile.




Prof. Lee è stato coinvolto nel primo co-invenzione della "High Performance Flexible Single cristallo GaN" durante il suo dottorato di ricerca presso la University of Illinois a Urbana-Champaign (UIUC). Questo biosensore flessibile GaN LED utilizzato un protocollo simile a trasferire GaN thin film su substrati flessibili, seguita da un processo di confezionamento biocompatibile LED; potenziale complessivo del sistema per l'uso in applicazioni biomediche impiantabili stata dimostrata.

Prof. John Roger (Dipartimento di Scienza dei Materiali e Ingegneria, UIUC) ha detto, "i LED Bio-integrati rappresentano un eccitante, nuova tecnologia con un forte potenziale per affrontare le sfide importanti per la salute umana. La presente lavoro rappresenta un bel contributo a questo settore emergente . "

Il documento è stato pubblicato online 16 SETTEMBRE 2011 nel diario di Elsevier Nano Energy.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha