Infezioni del sito chirurgico più comune di quanto atteso seguenti procedure seno

Marzo 28, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Infezioni al sito di incisione sono verificati in più del 5 per cento dei pazienti sottoposti a chirurgia della mammella e costano più di 4.000 dollari ciascuno in spese di ospedale-correlato, secondo un nuovo articolo.

Tassi riportati di infezione del sito chirurgico dopo mastectomia (asportazione chirurgica della mammella) e altre procedure seno vanno da 1 per cento al 28 per cento, in base alle informazioni in questo articolo. "Dato lo stato dei vincoli di bilancio all'interno del sistema sanitario degli Stati Uniti, è importante calcolare il rapporto costo-efficacia degli interventi di controllo delle infezioni per giustificare il loro utilizzo dal punto di vista economico," scrivono gli autori. "Costo-efficacia analisi richiedono stime accurate per le spese imputabili di infezioni nosocomiali, che mancano per le infezioni del sito chirurgico."

Margaret A. Olsen, Ph.D., MPH, della Scuola di Medicina, St. Louis Washington University, e colleghi hanno studiato 949 ricoveri in ospedale per le procedure di mastectomia o di ricostruzione del seno in un ospedale affiliato universitaria tra il 1999 e il 2002. Le infezioni del sito chirurgico sono stati individuati in una banca dati elettronica ospedale e verificato da revisione delle cartelle cliniche. I costi sono stati presi dal database contabile ospedale e inclusi quelli ammissione iniziale in ospedale per la chirurgia nonché eventuali ricoveri entro un anno di chirurgia.




Infezioni del sito chirurgico sono stati identificati in 50 donne entro un anno di chirurgia (5,3 per cento). Le infezioni sono più comuni nei pazienti sottoposti a procedure correlate al cancro, e si sono verificate in seguito 12,4 per cento di mastectomia con ricostruzione mammaria immediata con un impianto; 6,2 per cento di mastectomia con ricostruzione mammaria immediata con tessuto addominale; 4,4 per cento di soli mastectomie e 1,1 per cento di interventi chirurgici di riduzione del seno. Il tempo medio tra l'intervento chirurgico e la diagnosi di infezione era 46,6 giorni.

"I pazienti con infezioni del sito chirurgico avuto costi ospedalieri significativamente più elevati associati alla chirurgia e durante il periodo di un anno dopo l'intervento chirurgico rispetto ai pazienti non infetti, e avevano una lunghezza significativamente più totale della degenza," scrivono gli autori. Dopo aggiustamento per il tipo di procedura chirurgica eseguita, stadio del cancro al seno e di altre variabili che influenzano il costo, il costo delle infezioni del sito chirurgico era 4.091 dollari per paziente.

"I potenziali interventi per ridurre l'incidenza delle infezioni del sito chirurgico in questa popolazione di pazienti comprendono strategie per ottimizzare i tempi e il dosaggio di profilassi antibiotica somministrata prima dell'incisione chirurgica, il controllo del glucosio in pazienti diabetici, la promozione dell'igiene delle mani meticoloso e strategie per promuovere la rimozione tempestiva di scarichi, tra gli altri, "concludono gli autori. "Interventi per ridurre l'incidenza delle infezioni del sito chirurgico dopo il cancro al seno procedure chirurgiche sono essenziali per ridurre non solo la morbilità in queste popolazioni di pazienti, ma costa anche agli individui e alla società."

Journal riferimento: Arch Surg. 2008; 143 [1] 53-60.

Questo studio è stato sostenuto da un accordo di Epicenter Prevention Programma Cooperative dai Centers for Disease Control and Prevention.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha