Infiammazione polmonare alleviato con successo attraverso la somministrazione di farmaci mirati

Marzo 14, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Infiammazione polmonare può causare respirazione superficiale e i polmoni diventano fragili in pazienti che soffrono di più trasfusioni di sangue, sepsi, chirurgia polmonare e trauma polmonare acuto. Questa complicanza può lasciare i pazienti in ventilatori, che possono traumatizzare ulteriormente i polmoni, e spesso si traduce in un tasso di mortalità del 30 al 40 per cento. Ad oggi, nessun farmaco è riuscita a prevenire o mitigare i danni causati da infiammazione polmonare.

Ora, un gruppo di ricerca multidisciplinare guidato da David Eckmann, MD, PhD, Horatio C. Bosco Professore di Anestesia e Terapia Intensiva presso la Scuola Perelman di Medicina presso l'Università della Pennsylvania e professore di Bioingegneria in Scuola di Ingegneria di Penn e Scienze Applicate, ha hanno scoperto che quando consegnato da un trasportatore microscopica chiamato nanocarrier, steroidi possono accedere le cellule endoteliali polmonari difficili da raggiungere che ne hanno più bisogno e hanno avuto successo nel prevenire l'infiammazione nei topi.

Questo studio proof-of-concept è pubblicato su PLoS ONE.




"Si tratta di un trattamento che beneficia interamente somministrazione mirata o che tende a non avere alcun beneficio terapeutico significativo", dice Eckmann. "Questo fa parte della sfida con questo disturbo: siamo stati incerti a questo punto se fosse il farmaco o il suo meccanismo di consegna che non funzionava nostri risultati in modelli di topo mostrano senza ombra di dubbio che i farmaci possono essere efficaci. , abbiamo solo bisogno di migliorare la distribuzione ", dice Eckmann. Danno polmonare acuto sviluppa come risultato di un trauma diretto o indiretto ai polmoni. Esso compromette i pori difficili da raggiungere che consentono lo scambio di gas tra la epiteliali ed endoteliali barriere nei polmoni.

Durante lo scorso anno la squadra ha ricevuto un National Science Foundation e due borse di NIH per progettare nanovettori per la somministrazione di farmaci mirati attraverso una combinazione di modelli al computer ed esperimenti di laboratorio. Questo studio rappresenta il primo dei loro risultati sperimentali.

La squadra utilizzato un nanogel, un nanocarrier specializzata, per la somministrazione di farmaci composto da due molecole - destrano (uno zucchero) e lisozima (proteina) - che maglia in una sfera di spaghetti-like che può riempire con acqua per espandersi e contrarsi . Una molecola-polmone rivolti specifica è attaccato alla superficie del vettore e il steriod, desametasone, un antinfiammatorio, viene caricato nel nanogel, che legano polmonari cellule endoteliali che rivestono la parete interna dei vasi sanguigni dove trasporta rapidamente il farmaco .

"Questa molecola sulla superficie del nanocarrier è specializzata preferenza per il polmone per migliorare drug delivery localizzato e mirato" dice Eckmann.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha