Influenza H1N1: Comprensione opzioni di trattamento

Aprile 11, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Mentre gli americani attendere il vaccino contro l'influenza H1N1, è importante conoscere e comprendere le possibilità di trattamento per coloro che sono stati diagnosticati e sono malati.

Due farmaci antivirali, oseltamivir (Tamiflu) e zanamivir (Relenza) sono attivi contro il ceppo H1N1 del virus e possono essere utilizzati per il trattamento di coloro che sono stati diagnosticati con (o sono fortemente sospettati di avere) questa infezione. È importante che l'uso di questi farmaci è avviato appena possibile (entro 48 ore dalla comparsa dei sintomi) se sono efficaci. Quando viene utilizzato per il trattamento delle infezioni, questi farmaci sono di solito somministrati due volte al giorno per cinque giorni. Essi non alleviano immediatamente i sintomi, ma possono ridurre la durata dei sintomi di circa un giorno, in media. C'è stata una certa pubblicità di recente che la somministrazione endovenosa di una singola dose di un altro agente antivirale è stato molto efficace nel trattamento dell'influenza H1N1. Tuttavia, questo farmaco è ancora in corso di valutazione e non è disponibile in commercio.

  • Tamiflu è disponibile in capsule e in una formulazione liquida che si danno per via orale. E 'stato studiato e approvato per l'uso in adulti e bambini di almeno un anno di età. Alcuni pazienti hanno nausea e vomito, e ci sono state rare segnalazioni di eventi avversi neurologici/psichiatrici (ad esempio, delirium) anche se non è stato dimostrato che il farmaco è stato responsabile di questi effetti.
  • Relenza è somministrato per inalazione orale e il suo uso nel trattamento dell'influenza è stato studiato e approvato in pazienti 7 anni di età e anziani. In generale si raccomanda di Relenza non essere usato in pazienti con asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), o altre condizioni che possono essere associati con broncospasmo.

Gli individui che soffrono di sintomi quali starnuti, congestione nasale, tosse o che possono essere associati con l'influenza dovrebbe parlare con un farmacista, medico, o altro professionista sanitario. Può darsi che questi sintomi non sono dovuti a una infezione da influenza, ma hanno sviluppato a causa di un'allergia o di raffreddore, e possono essere trattati efficacemente con un prodotto senza ricetta medica.




(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha