Inibizione di CDK4 potrebbe promuovere lo sviluppo di linfoma, la progressione

Maggio 12, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Agenti antitumorali che hanno come target una proteina regolatrice del ciclo cellulare per inibire la crescita del tumore potrebbe effettivamente promuovere lo sviluppo e la progressione di alcuni linfomi a cellule B, secondo un nuovo studio condotto da ricercatori presso la Ohio State University Comprehensive Cancer Center - Arthur G. James Cancer Hospital e Richard J. Solove Research Institute (OSUCCC - James).

Lo studio indica che inibendo CDK4, un regolatore del ciclo cellulare, favorisce instabilità genetica e lo sviluppo o la progressione di linfomi a cellule B che sono guidati dal oncogene MYC.

La ricerca suggerisce che gli inibitori CDK4, che sono ora in fase di test clinici, devono essere usati con cautela, soprattutto nei pazienti con linfomi a cellule B. I risultati sollevano anche la possibilità che questi inibitori funzionano attraverso effetti fuori bersaglio e richiedono ulteriori indagini.




Lo studio è pubblicato sul Journal of Clinical Investigation.

"Le strategie anti-CDK4 sono ampiamente testati come terapie antitumorali ad ampio spettro", dice il leader di studio Xianghong Zou, PhD, assistente professore di medicina e membro del OSUCCC - James molecolare carcinogenesi e Chemioprevenzione programma. Collaboratori di Zou sulla ricerca incluso John Cleveland, PhD, professore e presidente della biologia del cancro al The Scripps Research Institute.

"I nostri risultati indicano che le strategie anti-CDK4 devono essere attentamente adattato perché potrebbero avere effetti a linfoma promuovere inaspettati", dice Zou.

"E 'stato abbastanza sorprendente", aggiunge. "Tacere Cdk4 nel nostro modello di topo e in cellule di linfoma a cellule B umane ha avuto l'effetto opposto di inibitori piccole molecole che sono propagandato come inibitori selettivi di CDK4 e CDK6," dice.

"Dato che questi agenti hanno subito profiling limitata, potrebbe essere che questi farmaci inibiscono le chinasi diverse CDK4, e che in cellule di linfoma promuovono fattori critici che sostengono la crescita cellulare e la sopravvivenza."

Per questo studio, Zou e colleghi hanno utilizzato un modello murino di MYC-driven linfoma a cellule B che avevano sviluppato in precedenza, e linee cellulari umane di Burkitt e di altri linfomi non-Hodgkin. Risultati tecnici chiave includono:

  • Anche se le funzioni CDK4 come un oncogene in seno e altri tumori, perdita di CDK4 può promuovere notevolmente l'insorgenza e la crescita in un modello di linfoma a cellule B MYC-driven e in cellule di linfoma a cellule B umane;
  • Gli effetti-linfoma promozione della carenza sperimentale CDK4 sono stati associati con disregolazione di un percorso gene che porta a instabilità genomica;
  • Carenza di CDK4 porta a linfomi con importanti alterazioni genomiche che sono associati con la disregolazione di geni che sono noti per promuovere il cancro.
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha