Insufficienza cardiaca accelera maschio 'menopausa'

Giugno 20, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Insufficienza cardiaca accelera il processo di invecchiamento e porta sulla prima sindrome andropausal (AS), secondo la ricerca presentata oggi presso la Heart Failure Congress 2013. AS, noto anche come maschio 'menopausa', era quattro volte più comune negli uomini con insufficienza cardiaca.

L'Heart Failure Congress è l'incontro annuale principale dell'Associazione Heart Failure della Società Europea di Cardiologia e si terrà 25-28 Maggio a Lisbona, Portogallo (1).

Mentre gli uomini invecchiano sono più probabilità di soffrire di sindrome di andropausal (AS), chiamato anche 'menopausa', carenza di androgeni nel invecchiamento maschile (ADAM), o ipogonadismo ad insorgenza tardiva. Uomini con AS sono diminuiti i livelli di ormoni anabolizzanti, tra cui il testosterone, ed è stato suggerito che queste carenze ormonali sono ciò che causano i sintomi clinici.




I sintomi di AS secondo il invecchiamento maschio Symptom Rating Scale possono essere suddivisi in tre categorie: sessuali (disfunzione erettile, problemi di libido, diminuzione della crescita della barba, i sentimenti di 'aver superato l'apice della vita'), psicologico (sentendosi scoraggiato, depresso, irritabile, ansioso, nervoso), e somato-vegetativo (dolori articolari e muscolari, sudorazione, necessità di più sonno, disturbi del sonno, debolezza, stanchezza).

Insufficienza cardiaca aumenta con l'età. Carenze di ormoni anabolizzanti sono comuni negli uomini con insufficienza cardiaca sistolica, che porta a una ridotta capacità di esercizio, la depressione e la prognosi infausta. Ma fino ad ora non è stato studiato l'impatto di insufficienza cardiaca sulla prevalenza della AS e la gravità dei sintomi andropausal.

Professor Ewa A. Jankowska (Wroclaw, Polonia) ha detto: "AS porta ad una scarsa qualità della vita Volevamo scoprire se aumenti insufficienza cardiaca AS e se le terapie androgeni supplementari potrebbero migliorare la qualità della vita nei pazienti con insufficienza cardiaca.".

Per lo studio (2), i ricercatori hanno confrontato la prevalenza della AS e la gravità dei sintomi andropausal tra 232 uomini con insufficienza cardiaca sistolica di età 40-80 anni e 362 di pari età coetanei sani. L'entità dei sintomi andropausal (psicologica, sessuale e somato-vegetativa) è stata valutata utilizzando l'invecchiamento sintomi Maschi '(AMS) Rating Scale e AS è stata diagnosticata se il punteggio totale AMS era di 50 punti o più.

Essi hanno scoperto che influenzati quasi un terzo degli uomini con insufficienza cardiaca, indipendentemente dalla loro età. Negli uomini di età 40-59 anni, insufficienza cardiaca ha portato ad un aumento di quattro volte nella prevalenza di AS (28% contro 7%, p <0,001) e un aumento della gravità dei sintomi andropausal sessuale e somato-vegetativo (p <0.001). Gli uomini di età compresa tra 60-80 anni, con o senza insufficienza cardiaca avevano una simile prevalenza di AS e la gravità dei sintomi andropausal. Tra gli uomini con insufficienza cardiaca sistolica, la prevalenza di AS è stata simile in entrambi i gruppi di età (40-59 e 60-80 anni).

Gli autori hanno concluso che l'insufficienza cardiaca accelera il naturale processo di invecchiamento e favorisce insorgenza precoce di AS. Professor Jankowska ha detto: "Insufficienza cardiaca porta a carenze ormonali anabolizzanti in età relativamente giovane e accelera in tal modo l'invecchiamento maschile e lo sviluppo di AS Questi pazienti hanno una scarsa qualità della vita e hanno bisogno di consulenza endocrinologica e sessuale.".

È stato suggerito che le carenze ormonali anabolizzanti a insufficienza cardiaca potrebbero essere causati da trattamenti con insufficienza cardiaca, che potrebbero influenzare il metabolismo degli ormoni, o comorbidità, che potrebbe compromettere la funzione della ghiandola endocrina. Ma in un secondo astratto (61271) il gruppo di ricerca ha trovato pochi e deboli associazioni tra la presenza di carenze anabolizzanti, comorbilità e terapie negli uomini con insufficienza cardiaca sistolica. Professor Jankowska ha detto: "Questo dimostra che è l'insufficienza cardiaca si che incide sul funzionamento delle ghiandole endocrine."

Ha concluso: "Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se la supplementazione di androgeni può ridurre la gravità dei sintomi andropausal."

Riferimenti: 1. Heart Failure Congress 2013 http://www.escardio.org/congresses/hf2013/Pages/welcome.aspx?hit=nav 2. Thaczyszyn M, Nega K, Łopuszańska M, et al. Sindrome Andropausal negli uomini con insufficienza cardiaca cronica sistolica, Presentato al Heart Failure Congress 2013 Finale programma Numero P640

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha