Intasato Neck Arteria può avvisare di attacco di cuore così come ictus

Aprile 29, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

DALLAS, 7 MAG - depositi di grasso Ampi nelle carotidi, i vasi sanguigni del collo che forniscono sangue e ossigeno al cervello, può essere un marker per la malattia coronarica, secondo uno studio in Stroke di questo mese: ufficiale American Heart Association.

La malattia coronarica è caratterizzata da aterosclerosi - accumuli di grasso, colesterolo e altre cellule nei vasi sanguigni del cuore. Se questi accumuli, conosciuti come la placca, la rottura, un attacco di cuore può provocare.

Precedenti studi hanno segnalato che gli individui con aterosclerosi nelle loro arterie carotidi sono suscettibili di avere la malattia coronarica. Questo studio è stato progettato per definire questa associazione e determinare se la gravità di aterosclerosi nelle arterie carotidee correlate con la gravità della malattia coronarica, secondo l'autore principale dello studio, Ioannis Kallikazaros, MD, direttore associato di cardiologia presso Hippokration Hospital di Atene, Grecia.




La squadra greca ha studiato 225 persone con dolore toracico che erano stati di cui Hippokration Hospital per determinare se avevano malattie cardiache. I partecipanti allo studio, nessuno dei quali era stato precedentemente diagnosticati con malattia coronarica, avevano un'età compresa 35-77 anni, con un'età media di 58.

I pazienti sono stati sottoposti angiografia, una procedura di imaging in cui un colorante viene iniettato nell'arteria al cuore per fornire una radiografia dei vasi sanguigni del cuore. Ogni persona ha ricevuto prove ad ultrasuoni non invasivi delle arterie carotidi a cercare sia i lati sinistro e destro, e rami, per ostruzioni.

I ricercatori hanno scoperto che una grave aterosclerosi nelle arterie carotidee era legato a una grave malattia coronarica. Al contrario, le normali arterie carotidi indicato la persona non ha avuto una grave malattia coronarica, dice Kallikazaros.

Nello studio, il 39 per cento del gruppo di studio ha avuto una grave malattia cardiaca. In 31 per cento di questi 88 individui, le ostruzioni aterosclerotiche sono stati gravi - superiore al 50 per cento - nelle arterie carotidi. Tra i 54 pazienti che hanno avuto entrambi gravi malattie cardiache e la potenza di pompaggio insufficiente - un importante predittore di infarto - 46,3 per cento ha avuto anche una grave aterosclerosi nelle arterie carotidi.

I risultati dello studio hanno applicazioni pratiche perché ostruzioni carotide possono essere visualizzati con gli ultrasuoni, una tecnica meno invasiva rispetto a quelli richiesti per la visualizzazione cuore.

"Perché ecografia è invasivo, è un modo sicuro e prezioso per ottenere informazioni sui vasi sanguigni carotidi che possono predire la presenza di malattie cardiache", spiega Kallikazaros.

L'ecografia può anche essere utile per identificare le persone che sono ad alto rischio di subire un ictus dopo un intervento chirurgico di bypass cardiaco. Se viene trovato carotide ostruzione, trattamenti come endarterectomia così come anticoagulanti o farmaci anticoagulanti, possono essere dati per ridurre il rischio di ictus dopo la chirurgia cardiaca, aggiunge Kallikazoros.

Kallikazaros ei suoi colleghi assegnati ai pazienti di uno dei cinque gruppi di categorizzare la gravità della aterosclerosi in entrambi i loro carotidi e delle arterie coronarie.

Le classificazioni carotide sono stati: 1) nessun segno di placca; 2) da 2 a 15 per cento arteria ostruzione; 3) 16-49 per cento arteria ostruzione; 4) da 50 a 79 per cento arteria ostruzione; e 5) dall'80 al 100 percento dell'arteria ostruzione.

Le classificazioni delle arterie coronarie erano basate sul numero di vasi sanguigni che avevano ostruzioni. La malattia coronarica è stata definita come maggiore del 50 percento ostruzione in almeno una arteria principale.

I risultati dello studio hanno mostrato che il 18 per cento dei 225 pazienti con malattia cardiaca avuto l '50 per cento o più di ostruzione della loro carotide sinistra o destra dell'arteria e 88 per cento ha avuto un certo grado di ostruzione nelle loro arterie del cuore. Le malattie cardiache è aumentata dal 17 per cento in persone senza ostruzioni nella carotide al 46 per cento in quelli con ostruzioni di maggiore del 75 per cento in almeno una importante arteria.

Co-autori sono Costas Tsioufis, M.D .; Skevos Sideris, M.D .; Christodoulos Stefanadis, M.D .; e Pavlos Toutouzas, M.D.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha