Intenzionalmente studenti non vaccinati mettere altri bambini a rischio

Aprile 27, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I genitori nervosi circa la sicurezza delle vaccinazioni per i loro bambini possono essere la causa di un nuovo problema: il ritorno di malattie infantili loro nonni, segnala un nuovo studio della University of Pennsylvania School of Nursing.

Nonostante i successi di vaccinazioni infantili, scrive Penn ricercatore Nursing Alison M. Buttenheim, PhD, MBA, in American Journal of Public Health, polemica sulla loro sicurezza ha portato a un numero crescente di genitori che rifiutano di vaccinare i loro bambini e ottenendo giuridicamente vincolante esenzioni convinzioni personali contro le vaccinazioni per i loro figli.

Le persone che non possono ottenere le vaccinazioni a causa di allergie o di un sistema immunitario compromesso si basano su "herd immunity", la protezione che ricevono da una malattia, quando il resto della popolazione è immunizzato o immune, ha spiegato il dottor Buttenheim. Se un numero elevato di bambini vanno volutamente non vaccinati a causa di esenzioni convinzioni personali, herd immunity è compromesso, ha detto, dando una malattia la possibilità di diffondersi rapidamente.




Dr. Buttenheim e colleghi hanno studiato i dati che più di 7.000 scuole pubbliche e private riportano alla California Department of Public Health di ogni anno, per circa 500.000 bambini della scuola materna. Essi hanno scoperto che il numero di bambini con una o più esenzioni di credenza personale è aumentato del 25 per cento nello stato dal 2008 al 2010. Hanno anche scoperto che i bambini esenti tendono ad aggregarsi all'interno singole scuole, e che un numero crescente di bambini della scuola materna - sia vaccinati e esenti - frequentavano scuole con tassi di esenzione convinzioni personali potenzialmente rischiose.

"I vaccini sono una delle grandi conquiste della salute pubblica degli ultimi due secoli," ha detto il dottor Buttenheim. "Ci proteggono dalle malattie che hanno usato per uccidere regolarmente centinaia di migliaia di bambini negli Stati Uniti e ancora uccidere centinaia di migliaia nel mondo. Non è solo importante per un bambino da vaccinare, è importante a livello di popolazione ad avere alti tassi di di copertura. "

Nel 2008, un'epidemia di morbillo si diffuse in California. E 'stato rintracciato a un bambino i cui genitori avevano deciso di non vaccinare lui. Ha portato la malattia indietro dall'Europa, infettare altri bambini presso l'ufficio del suo medico e ai suoi compagni di classe. I genitori del ragazzo avevano firmato una dichiarazione giurata esenzione convinzione personale affermando che alcune o tutte le vaccinazioni erano contro le loro convinzioni, consentendo in tal modo il loro figlio per andare vaccinati prima di entrare all'asilo. La California è uno dei 20 stati che permettono tali esenzioni.

A livello nazionale, a causa del generale diffusa copertura vaccinale tra i bambini, le malattie infantili prevenibili da vaccino che una volta che hanno causato oneri malattia sostanziali e morte negli Stati Uniti rimangono rari casi. Morbillo volta infettato quattro milioni di persone e uccise 4.000 di loro ogni anno, soprattutto bambini. Con alti morbillo la copertura vaccinale per diversi decenni, il morbillo endemico è stato eliminato negli Stati Uniti a partire dal 2000. L'attuale programma di immunizzazione infantile di routine è stimato per evitare 42.000 morti e 20 milioni di casi di malattia e di risparmiare 14 miliardi di dollari per spese mediche dirette US coorte di nascita.

Dr. Buttenheim programma di testare diversi interventi a livello di scuola, tra cui nuove strutture di incentivazione per le scuole per aumentare i tassi di adesione. Lei crede l'infermiera della scuola può svolgere un ruolo chiave nel favorire i genitori per ottenere i bambini immunizzati. "Sappiamo tutti è fortemente influenzato da norme e pressioni sociali", ha spiegato, e le infermiere della scuola può impostare l'aspettativa che i bambini vengano completamente vaccinati. "Penso che l'infermiera della scuola può davvero fungere da gatekeeper qui, e ripristinare la norma a favore della vaccinazione."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha