Interventi di sostituzione del ginocchio richiedono più tempo, sono più costosi negli individui in sovrappeso, secondo uno studio

Aprile 20, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Intervento di sostituzione del ginocchio richiede molto più tempo per condurre nei pazienti in sovrappeso e obesi che nei pazienti di peso normale, secondo una recente ricerca a Hospital for Special Surgery di New York.

Lo studio sarà presentato presso l'American Academy of Orthopaedic Surgeons riunione annuale, tenutasi 15-19 febbraio a San Diego, in California.

Lo studio ha implicazioni per il personale ospedaliero interventi di pianificazione, utilizzo della sala operatoria e del personale del personale, e solleva anche la questione se sostituzioni di ginocchio dovrebbero essere rimborsate in base al tempo.




"Quando programmiamo la chirurgia, l'indice di massa corporea è mai considerato", ha detto Geoffrey Westrich, MD, una ricostruzione adulti e chirurgo protesi articolare e co-direttore del Research Joint Replacement al Hospital for Special Surgery che ha condotto lo studio. "Se ho quattro o cinque sostituzioni del ginocchio in un giorno, saranno solo metterli sulla pianificazione o ma non guardare se una persona è pesante o obesi classe II o III classe obesi. Ciò che questo studio dimostra è che la utilizzo è notevolmente aumentato. Se si dispone di un 20 per cento maggiore di utilizzo per chi è obeso e se si moltiplica per cinque o sei sostituzioni del ginocchio nel corso di una giornata, alla fine della giornata il personale di sala operatoria può essere finendo due ore dopo. In molti casi, l'ospedale deve pagare il lavoro straordinario del personale che aumenta notevolmente le spese ospedaliere. "

L'obesità provoca una serie di problemi di salute, tra cui una maggiore necessità di artroplastica totale del ginocchio (PTG) o un intervento chirurgico di sostituzione del ginocchio - peso supplementare mette ulteriore stress sulle ginocchia. I ricercatori del Hospital for Special Surgery chiedevano se il peso potrebbe influire sul tempo necessario per eseguire una sostituzione del ginocchio. "Intuitivamente, si potrebbe pensare che le persone diventano più pesanti, intervento di sostituzione del ginocchio può essere più difficile e richiede più tempo perché il tessuto adiposo rende l'intervento chirurgico più difficile", ha detto il dottor Westrich. "Ora che abbiamo raccolto dati sulle diverse fasi di un intervento chirurgico di sostituzione del ginocchio, abbiamo voluto utilizzare i dati oggettivi per determinare se vi è stato un aumento del tempo di intervento chirurgico in base al peso del paziente e se siamo riusciti a correlare il peso di un paziente o BMI con le diverse fasi della chirurgia di sostituzione del ginocchio. "

I ricercatori retrospettivamente una serie consecutiva di 454 TKAs condotti da un chirurgo in HSS tra il 2005 e il 2009. Hanno classificato i pazienti in gruppi in base alla classificazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità di indice di massa corporea: peso normale 18,5-25 kg/m2, sovrappeso 25- 30 kg/m2, classe obesi I 30-35 kg/m2, classe II obesi 35-40 kg/m2, e di classe obesi III> 40 kg/m2. I ricercatori hanno poi correlati peso con cinque fattori: tempo di induzione dell'anestesia, tempo laccio emostatico, il tempo trascorso chirurgicamente chiudere il ginocchio dopo aver completato la procedura, il tempo di chirurgia totale, e la quantità totale di tempo trascorso in sala operatoria. Il tempo laccio viene misurato dal momento dell'incisione iniziale, comprende il tempo necessario per impiantare la protesi di ginocchio, e termina quando il cemento osseo è difficile. Il tempo di chiusura non è incluso nel tempo laccio emostatico.

I ricercatori hanno scoperto che, come BMI aumentato, così ha fatto il tempo impiegato per eseguire tutte le parti della chirurgia. "Come BMI aumentato, tempi chirurgici progressivamente aumentati", ha detto il dottor Westrich. Nei pazienti che sono stati un peso sano, il tempo complessivo stanza era di due ore ed è aumentato come categoria di peso è aumentato; per la classe di pazienti obesi III, è stato due ore e 24 minuti, una differenza che è stata del 20% maggiore e statisticamente significativo. Nel confronto tra il peso normale di classe III pazienti obesi, i tempi erano anche maggiore per i pazienti obesi in tempo totale camera (24 minuti, P <0,01), tempo di chirurgia (16 minuti, P <0,01), tempo di laccio emostatico (7.5 minuti, P < 0.01), tempo di anestesia (4.5 minuti, P = 0.005) e il tempo di chiusura (8 minuti, P <0,01).

L'obesità è un'epidemia in crescita negli Stati Uniti, con attualmente 71 per cento delle persone di età superiore ai 60 classificati come obesi. Mentre il numero di persone obese è cresciuta, così ha il numero di TKAs eseguiti - tra il 2000 e il 2004, c'è stato un aumento del 53 per cento nel numero di TKAs condotti negli Stati Uniti. Dr. Westrich ha detto che, in questo studio, il settanta per cento dei suoi pazienti sono stati classificati come ho sovrappeso o obesi, II, III e il 50 per cento sono obesi classe I, II, III. Il numero di persone obese è previsto per TKAs probabilmente aumenterà.

"Prima di questo studio particolare, sapevamo che quando le persone sono più pesanti, sapevamo che l'intervento potrebbe essere più difficile, ma non abbiamo mai avuto dati oggettivi a supporto", ha detto il dottor Westrich. "Gli ospedali dovrebbero prendere in considerazione non solo il tipo di intervento chirurgico e la sua complessità, ma anche indice di massa corporea del paziente opportunamente assegnazione o di tempo."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha