Interventi diabete precoci possono ridurre il rischio di malattie cardiache

Marzo 18, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Due trattamenti che rallentano lo sviluppo del diabete può anche proteggere le persone da malattie cardiache, secondo un recente studio accettato per la pubblicazione nel Journal The Endocrine Society of Clinical Endocrinology & Metabolism (JCEM).

I ricercatori hanno esaminato l'effetto che le modifiche dello stile di vita ad alta intensità o di prendere il farmaco metformina ha avuto sui livelli di colesterolo e trigliceridi. Lo studio, parte del National Institutes of Diabetes Prevention Program di Sanità, ha scoperto che entrambi i trattamenti hanno indotto cambiamenti positivi nel livello di particelle che trasportano il colesterolo e trigliceridi attraverso il flusso sanguigno. Questi cambiamenti potrebbero ridurre le possibilità di placca costruzione in vasi sanguigni.

"Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte e disabilità in persone con diabete", ha detto l'autore principale dello studio, Ronald Goldberg, MD, dell'Università di Miller School of Medicine di Miami. "I nostri risultati dimostrano che le stesse terapie utilizzate per rallentare l'insorgenza del diabete possono anche contribuire a fugare il rischio di malattie cardiache."




Il trial clinico randomizzato ha analizzato campioni di sangue di 1.645 persone con ridotta tolleranza al glucosio. I partecipanti sono stati randomizzati a uno dei tre gruppi - uno di prendere il farmaco metformina, un altro prendendo un placebo e un terzo in fase di un programma di modifica dello stile di vita. I ricercatori hanno confrontato i campioni di sangue al basale dall'inizio dello studio di campioni prelevati un anno dopo per misurare gli effetti degli interventi. Lo studio ha utilizzato tecniche avanzate per ottenere un quadro dettagliato delle varie particelle nel sangue.

Le persone che hanno preso parte al programma di modifica di lifestyle avevano bassi livelli di trigliceridi e le particelle che portano questo tipo di grasso nel sangue dopo un anno. Entrambi gli interventi metformina e stile di vita sono stati collegati alla riduzione del numero di piccoli lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), le particelle che trasportano il colesterolo che possono contribuire alla formazione della placca, e aumenti di lipoproteine ​​ad alta densità (HDL), la forma di colesterolo che riduce il rischio di malattie cardiache.

"Prevenire o rallentare lo sviluppo del diabete con questi trattamenti migliora anche il profilo del colesterolo e dei trigliceridi del sangue di una persona", ha detto Goldberg. "Grazie ai benefici aggiunti di interventi diabete esistente, abbiamo maggiori possibilità di abbassare il rischio di malattie cardiache in questa popolazione di pazienti."

Altri ricercatori che lavorano allo studio includono: M. Temprosa di George Washington University; J. Otvos di LipoScience, Inc .; J. Brunzell e S. Marcovina dell'Università di Washington; K. Mather dell'Indiana University School of Medicine; R. Arakaki di University of Hawaii; K. Watson dell'Università della California, Los Angeles; E. Horton del Joslin Diabetes Center; e E. Barrett-Connor dell'Università di California, San Diego.

L'articolo, "Lifestyle e metformina trattamento un'influenza favorevole Lipoprotein Sub-frazione di distribuzione nel programma di prevenzione del diabete", saranno pubblicati on-line sul 27 agosto.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha