Intervento chirurgico per l'apnea del sonno migliora il controllo dell'asma

Maggio 1, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori dell'Università di Chicago ha scoperto che nel primo anno dopo l'operazione, i bambini che hanno avuto l'intervento chirurgico hanno avuto una riduzione del 30 per cento in esacerbazioni asmatiche acute e una diminuzione del 38 per cento in stato asmatico acuto - un'emergenza medica.

Hanno trovato anche pazienti pediatrici che hanno ricevuto l'intervento chirurgico hanno avuto una riduzione del 36 per cento dei ricoveri correlati all'asma e un calo del 26 per cento in asma-correlate visite di pronto soccorso. I bambini che non hanno avuto l'intervento chirurgico non hanno avuto riduzioni significative.




"Diversi piccoli studi hanno descritto una forte associazione tra apnea ostruttiva del sonno e l'asma, due condizioni infiammatorie comuni che ostacolano la respirazione nei bambini. Ma abbiamo voluto mettere alla prova la forza del collegamento quando è stato studiato in una popolazione molto più grande", ha detto l'autore principale dello studio , Rakesh Bhattacharjee, MD, assistente professore di pediatria presso l'Università di Chicago e un'autorità pediatrica medicina del sonno.

"Il nostro studio aggiunge peso al senso crescente che apnea ostruttiva del sonno aggrava l'asma e ulteriori suggerimenti l'equilibrio verso l'identificazione precoce di apnea ostruttiva del sonno", ha detto. "Questo aiuterà i medici sostengono per l'intervento chirurgico, non solo a sradicare disturbi respiratori nel sonno, ma anche per ridurre la gravità dell'asma e ridurre la dipendenza da farmaci nei bambini asmatici."

Bhattacharjee ha detto uno studio prospettico, randomizzato, studio clinico controllato è ancora necessaria per dimostrare una relazione causale diretta.

L'asma è una malattia respiratoria comune e costoso. E 'la terza più diffusa malattia pediatrica cronica negli Stati Uniti, che colpisce circa 7,1 milioni di bambini al di sotto dei 18 anni, secondo il Centers for Disease Control and Prevention. E 'anche la terza causa più comune di ospedalizzazione dei bambini americani sotto i 15 anni di età nel 2009, più di 770.000 di emergenza pediatrica sala visite hanno riguardato l'asma. I costi diretti sanitari di asma infantile supera 50 miliardi di dollari l'anno, secondo uno studio del 2011.

Apnea ostruttiva del sonno è anche comune, che colpisce circa 2-3 per cento di tutti i bambini. Si tratta di infiammazione delle tonsille e adenoidi. Questo gonfiore restringe vie aeree superiori di un bambino, che crolla episodicamente di notte. Questo interrompe la respirazione e interrompe il sonno, spesso centinaia di volte ogni notte. Adenotonsillectomy chirurgica - la rimozione delle adenoidi e tonsille - è la terapia standard.

Lo studio ha coinvolto dati su più di 40.000 bambini di età compresa tra 3 e 17, ottenuti da database MarketScan® di Truven Salute tra. E 'incluso 13.506 bambini americani con asma che hanno subito la rimozione dei loro adenoidi e le tonsille come trattamento per l'apnea ostruttiva del sonno. I ricercatori hanno confrontato i loro sintomi di asma rispetto all'anno prima dell'intervento chirurgico per l'anno dopo.

Essi hanno inoltre confrontato i risultati a 27.012 bambini con asma - accuratamente abbinati in un rapporto 2: 1 per età, sesso e posizione - che hanno conservato le loro tonsille e adenoidi.

Adenotonsillectomia portato un significativo miglioramento diverse misure chiave. Per i bambini che hanno avuto un intervento chirurgico, la frequenza di stato asmatico acuto - episodi di asma grave che non rispondono ai ripetuti cicli di terapia - è sceso del 38 per cento, da 562 l'anno prima dell'intervento chirurgico a 349 l'anno dopo. Nei bambini che non hanno avuto un intervento chirurgico, tali attacchi gravi di asma anche diminuito, ma solo il 7 per cento, da 837 l'anno prima dell'intervento chirurgico al 778 l'anno successivo.

Esacerbazioni acute di asma è sceso del 30 per cento, da 2.243 prima di un intervento chirurgico per 1.566. Le riacutizzazioni per i bambini che non hanno avuto un intervento chirurgico è sceso solo il due per cento, dal 3403, a 3.336.

L'incidenza di esiti asma secondari, come broncospasmo acuto e respiro affannoso, è diminuito in modo significativo per coloro che hanno avuto un intervento chirurgico, ma è rimasto invariato per coloro che non hanno. Ricariche prescrizione hanno seguito lo stesso andamento.

Gli autori notano diverse preoccupazioni circa i loro dati. Il database MarketScan comprende solo i pazienti con assicurazione privata, non quelli con la copertura del governo o nessuna assicurazione sanitaria. Né è chiaro dai dati disponibili perché i pazienti sottoposti a chirurgia adenotonsillare, anche se la maggior parte di tali procedure vengono eseguite per l'apnea del sonno.

Nonostante le limitazioni, sottolineano che le numerose connessioni plausibili che puntano apnea ostruttiva del sonno per l'asma. Entrambi sono malattie infiammatorie. Essi condividono fattori di rischio come le allergie, l'obesità e l'esposizione al fumo di tabacco. Grave apnea ostruttiva del sonno è spesso associato con l'asma scarsamente controllato.

I redattori del giornale, in una breve sintesi, notare che adenotonsillectomy è associata a qualche rischio, ma nota che i risultati dello studio "suggeriscono che l'individuazione e il trattamento della ipertrofia adenotonsillare possono contribuire a migliorare il controllo dell'asma nei bambini."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha