Ipertensione trattamento efficace per invertire danno vascolare, studio suggerisce

Maggio 8, 2016 Admin Salute 0 12
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un farmaco chiamato ipertensione medoxomil olmesartan è efficace per invertire il restringimento delle arterie che si verifica nei pazienti con alta pressione sanguigna, secondo un nuovo studio.

Carlos M. Ferrario, MD, uno degli investigatori principale dello studio e direttore del ipertensione e Vascular Research Center alla Wake Forest University Baptist Medical Center, ha detto, "Siamo convinti che i dati aggiungono alla crescente evidenza per il ruolo di antagonisti del recettore dell'angiotensina in prevenire o invertire il danno vascolare in diverse fasi nel corso di questo processo di malattia. "

Lo studio di un anno, dal titolo vascolare Miglioramento con olmesartan Study (VIOS), è stato recentemente pubblicato sul Journal of American Society of Hypertension. Lo studio ha valutato gli effetti di un antagonista del recettore dell'angiotensina (olmesartan) vs. un beta-bloccante (atenololo) sulla funzione e struttura vascolare nei pazienti con ipertensione di stadio 1.




Olmesartan medoxomil è commercializzato negli Stati Uniti come Benicar® e in Europa Olmetec ® da Daiichi Sankyo, Inc., che ha finanziato lo studio.

Dopo un anno di trattamento, olmesartan medoxomil ha migliorato le anomalie delle arterie nei pazienti ad alta pressione del sangue e tornò architettura arteriosa a livelli normali. Questo non è stato visto con l'atenololo.

Olmesartan medoxomil è un membro di una classe di farmaci antipertensivi che aiutano a pressione sanguigna più bassa, bloccando il recettore dell'angiotensina II sui vasi sanguigni che provoca la costrizione e aumentare la pressione arteriosa. Questo farmaco blocca anche il rilascio di un ormone che provoca ritenzione di sale e volume del sangue.

Ipertensione colpisce un tre americani e, se non controllata per un lungo periodo, può causare danni agli organi, così come le malattie cardiache, ictus ed altri problemi.

Olmesartan è attualmente in fase di revisione in diversi studi, tra cui la randomizzato Olmesartan e studio Diabetes Prevention microalbuminuria (tabella di marcia), che sta indagando l'efficacia del farmaco nella prevenzione delle malattie renali in stadio precoce 4.400 pazienti con diabete di tipo 2.

I risultati VIOS sono stati presentati al simposio Hypertension 2008, una conferenza scientifica co-ospitato da società europee e internazionali di ipertensione.

Ferrario, docente di scienze chirurgiche e di fisiologia e farmacologia, è il Dewitt Cordell professore di ricerca chirurgica alla Wake Forest Baptist.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha