L'esposizione al fumo di sigaretta passivo nel corso della vita è aumentato il rischio di cancro al seno nel corso della vita

Aprile 19, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'esposizione al fumo passivo per un periodo prolungato di tempo e in quantità elevata può aumentare il rischio di cancro al seno, anche in donne che non hanno mai fumato sigarette stesse.

"La questione se l'esposizione a lato-stream fumo potrebbe aumentare il rischio di cancro al seno è uno che è irrisolto," ha detto Peggy Reynolds, Ph.D., ricercatore senior presso l'ufficio Berkeley il Northern California Cancer Center. "Mentre nessun singolo studio epidemiologico può rispondere alla domanda, i nostri risultati suggeriscono che alti livelli cumulativi di esposizione possono contribuire al cancro al seno, aggiungendo alla prova per una serie di altri effetti negativi per la salute."

Dettagli di questi risultati sono pubblicati in Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention, una rivista della American Association for Cancer Research. Il numero di dicembre presenta una particolare attenzione per gli studi di tabacco.




Reynolds e colleghi hanno esaminato il rischio di sviluppare il cancro al seno tra le donne che non avevano mai fumato tabacco, ma che ha avuto una storia di esposizione al fumo passivo a casa, al lavoro o in contesti sociali. I partecipanti hanno anche avuto nessuna storia di cancro al seno.

I ricercatori hanno raccolto informazioni dettagliate tramite questionari da più di 57.000 donne in California Teachers Study, poi seguiti per un decennio. Domande dettagliate aiutato i ricercatori a determinare se l'età al momento dell'esposizione, impostazione di esposizione o di quantità di esposizione influenzato il rischio di sviluppare il cancro al seno.

Negli anni dal completamento del questionario, 1.754 nuovi casi diagnosticati di tumore al seno invasivo si è verificato.

Nel complesso, i risultati non hanno evidenziato che semplici misure di fumo passivo sono stati associati con il rischio di cancro al seno. Sembrava rischio di essere limitato alle esposizioni sperimentati durante l'età adulta (tra le donne di età compresa tra 20 anni o più) e soprattutto tra coloro che erano in post-menopausa; esposizioni di inizio vita (prima dei 20 anni) non solo sembrano aumentare il loro rischio.

Donne esposte a moderati ad alti livelli per una combinazione di anni e l'intensità dell'esposizione avevano una dose risposta significativa in modo che i rischi di sviluppare il cancro al seno aumentati i livelli di esposizione cumulativi aumentate, secondo Reynolds.

"Inizialmente eravamo sorpresi di non vedere molto effetto individualmente per l'esposizione in casa, sul posto di lavoro o ambienti sociali", ha detto. "Ha senso, però, se c'è un effetto di più elevati livelli di esposizione, la somma delle esposizioni attraverso impostazioni sarebbe più importante che solo misure parziali di esposizione."

Sulla base di questi risultati, Reynolds ha suggerito che sono necessarie ulteriori ricerche per valutare meglio i modelli globali di esposizione. Da un punto di vista sanitario, questi risultati forniscono ulteriori prove per i rischi per la salute derivanti dall'esposizione al fumo passivo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha