L'esposizione al fumo passivo aumenta probabilità di ospedale asma riammissione per i bambini

Maggio 16, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio mostra che l'esposizione al fumo passivo a casa o in macchina aumenta notevolmente le probabilità di bambini che sono riammessi in ospedale entro un anno di essere ricoverati per asma.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Pediatrics, solleva la possibilità che la misura di esposizione al tabacco potrebbe essere utilizzato nella pratica clinica per indirizzare gli sforzi per smettere di fumare e ridurre la probabilità di ricoveri futuri.

Per determinare esposizione al tabacco, i ricercatori del centro medico dell'ospedale dei bambini di Cincinnati e Hospital Penn State Milton S. Hershey bambini misurati cotinina nel sangue e nella saliva di oltre 600 bambini. La cotinina è una sostanza prodotta quando il corpo si rompe la nicotina e fornisce una valutazione scientifica di esposizione al tabacco.




"La capacità di misurare i livelli sierici e salivari cotinina presenta la possibilità di una misura oggettiva che si può ottenere quando un bambino è visto in pronto soccorso o in ospedale e può essere utilizzato per prevedere ricoveri future", dice Robert Kahn, MD, MPH, direttore associato di pediatria generale e comunitari a Cincinnati per bambini e autore senior dello studio.

"Tale misura per l'esposizione al fumo di tabacco potrebbe essere utilizzato per indirizzare gli interventi specifici a caregivers di quei bambini, prima dimissione dall'ospedale. Diversi gli interventi, tra cui la consulenza dei genitori e il contatto con il medico di base, potrebbe essere adottato nella pratica clinica."

Lo studio fa parte del Greater Cincinnati Asthma Rischi di studio, che cerca di capire le cause di riammissione in ospedale, in particolare per i redditi e delle minoranze bambini bassi. I ricercatori hanno studiato i bambini di età compresa tra 1 e 16 ammessi a Cincinnati per bambini tra agosto 2010 e ottobre 2011. siero e livelli di cotinina salivari sono state prese durante il loro soggiorno in ospedale tra, ei loro caregiver primari è stato chiesto di esposizione al tabacco. Tutti i bambini sono stati seguiti per almeno 12 mesi per vedere se sono stati riammessi in ospedale.

I ricercatori hanno scoperto che non vi era alcuna correlazione tra rapporto badante di esposizione al tabacco e di riammissione. Ma un'analisi più scientifica l'esposizione attuale seconda via misurazione della cotinina nel sangue e saliva ha dimostrato un rischio di riammissione nei bambini esposti al fumo passivo più del doppio rispetto a quello dei bambini non esposti.

"Dei 619 bambini nello studio, 76 per cento sono stati coperti da Medicaid," afferma Judie Howrylak, MD, PhD, un medico a Hershey per bambini e autore principale dello studio. "Certamente ci potrebbe essere un incentivo finanziario per le imprese di assicurazione per aiutare gli operatori sanitari a smettere di fumare, invece di pagare i costi a valle di una futura riammissione asma."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha