L'esposizione precoce vita PCE, chimici nell'acqua potabile, possono influenzare la visione, secondo uno studio

Maggio 29, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Prenatale e la prima infanzia esposizione al tetracloroetilene solvente chimico (PCE) in acqua potabile può essere associato con disabilità visive a lungo termine, in particolare in materia di discriminazione di colore, un nuovo studio condotto da Boston University School of Public Health (BUSPH) ricercatori ha trovato.

Lo studio di epidemiologi e biostatistici a BUSPH, lavorando con un oculista della Scuola BU of Medicine, ha scoperto che le persone esposte a livelli elevati di PCE dalla gestazione fino 5 anni hanno mostrato capacità di colore discriminazione più povere rispetto alle persone non esposte. Lo studio, pubblicato 11 luglio sulla rivista Environmental Health Perspectives, raccomanda ulteriori indagini sulle disabilità visive associati all'esposizione PCE.

Il team di ricerca ha valutato il funzionamento visiva tra un gruppo di persone nate tra il 1969 e il 1983 da genitori residenti in otto città della regione di Cape Cod nel Massachusetts. Le città avevano tutti PCE nella loro acqua potabile a causa di tubi attrezzati con un rivestimento in vinile che è stata impropriamente guarito. Precedenti studi condotti da Ann Aschengrau, professore di epidemiologia presso BUSPH, hanno trovato associazioni tra l'esposizione PCE e il cancro, così come gli esiti riproduttivi e di sviluppo. Aumenti i rischi di cancro al seno e di alcuni difetti di nascita sono stati osservati in studi precedenti della squadra.




PCE è una nota neurotossina che è stato utilizzato per applicare il rivestimento in vinile di alcuni tubi di acqua potabile. Le indagini hanno stimato che più di 600 chilometri di tali tubi sono stati installati in quasi 100 città e paesi in Massachusetts, soprattutto nel corso del 1970. L'esposizione al PCE da acqua potabile avviene per ingestione diretta, l'esposizione cutanea durante il bagno, e per inalazione durante la doccia, il bagno e altri usi domestici.

I tubi non PCE Leach, ma la chimica è ancora ampiamente utilizzato in soluzioni per la pulizia e lo sgrassaggio dei metalli secco ed è un comune contaminante acqua potabile.

Nella visione di test, Aschengrau e colleghi hanno scoperto che le persone esposte a PCE fatti errori più importanti nella percezione dei colori rispetto a quelli non esposti. I livelli di colore confusione era grande tra le persone con alti livelli di esposizione. PCE in precedenza è stato implicato in carenze di discriminazione dei colori, soprattutto tra gli adulti con esposizioni professionali. Il nuovo studio è il primo a valutare "le associazioni tra l'esposizione prenatale e prima infanzia al PCE e la visione degli adulti", ha detto Aschengrau. I risultati suggeriscono che "gli effetti della prima vita PCE-esposizione sulla discriminazione di colore possono essere irreversibili."

Lo studio - sostenuto dal National Institute of Environmental Health Sciences Superfund Programma di ricerca - incentrata sulla città di Cape Cod Barnstable, Bourne, Brewster, Mashpee, Chatham, Falmouth, Provincetown e Sandwich.

Altri ricercatori inclusi Susannah Rowe, MD, assistente professore di oculistica presso la Scuola di Medicina BU.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha