L'esposizione prenatale a stress legato all'invecchiamento cellulare accelerato

Maggio 14, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I giovani adulti le cui madri hanno sperimentato traumi psicologici durante la gravidanza mostrano segni di invecchiamento accelerato, uno studio di UC Irvine guidato trovato.

I ricercatori hanno scoperto che questa esposizione prenatale a stress influenzato lo sviluppo delle regioni cromosomiche che controllano i processi di invecchiamento cellulare. I risultati dello studio, che appaiono in linea questa settimana negli Atti della National Academy of Sciences, scegliere l'importanza della salute materna e benessere durante la gravidanza.

"La nostra ricerca precedente esposizione dello stress prenatale ha mostrato i suoi effetti sul metabolismo a lungo termine, immunitario, endocrino e sulla funzione cognitiva", ha detto l'autore principale dello studio, il dottor Pathik D. Wadhwa, professore di psichiatria e UCI comportamento umano, ostetricia e ginecologia , pediatria, ed epidemiologia. "Ma questo è il primo a mostrare l'impatto dello stress prenatale sull'invecchiamento delle cellule negli esseri umani, e si mette in luce un importante percorso biologico alla base delle origini dello sviluppo di rischio di malattia degli adulti."




I partecipanti allo studio erano sani donne di 25 anni e gli uomini nati da madri che avevano, durante la gravidanza, hanno sperimentato lo stress psicosociale in forma di grandi, eventi di vita traumatici, come la morte o improvvisa grave malattia di un parente stretto. Gli esami del sangue hanno rivelato che le cellule bianche del sangue dei soggetti erano di età compresa tra una media di tre anni e mezzo più anni - cinque tra le donne - rispetto a quelli di individui le cui madri avevano gravidanze tranquille.

Questo invecchiamento accelerati è stato evidenziato dalla lunghezza ridotta dei telomeri, tratti ripetitivi di complessi DNA-proteina che ricoprono e proteggono le estremità dei cromosomi. I telomeri mantengono la stabilità cromosomica e controllano i processi che sono alla base dell'invecchiamento cellulare funzionando come un "orologio" che regola il numero di volte una cella può dividere. Più breve i fili dei telomeri, più veloci i secoli cellulari.

Il sistema di manutenzione dei telomeri svolge un ruolo importante nella patologia umana e longevità, e gli scienziati ora sappiamo che la lunghezza dei telomeri è correlato al rischio di malattie e mortalità prematura nell'uomo. Telomeri troncati - come quelle che si trovano nei globuli bianchi dei partecipanti allo studio - possono, per esempio, essere un precursore del diabete, il cancro e le malattie coronariche.

"Questi risultati indicano che l'esposizione stress nella vita intrauterina è un predittore significativo della lunghezza dei telomeri adulti - anche dopo aver considerato altri prenatale stabilito e influenze postnatali sulla lunghezza dei telomeri," ha dichiarato Sonja Entringer, UCI assistente professore di pediatria e primo autore sulla carta .

Un corpo rapidamente emergente della ricerca umana e animale indica che le condizioni intrauterine svolgono un ruolo importante non solo in tutti gli aspetti dello sviluppo fetale e della salute in tutta la gestazione e la nascita, ma anche in una vasta gamma di risultati di salute fisica e mentale su tutta la durata della vita di un individuo.

Elizabeth H. Blackburn, Elissa S. Epel e Jue Lin di UC San Francisco e ricercatori tedeschi Robert Kumsta, Dirk H. Hellhammer e Stefan Wust hanno contribuito allo studio, che è stato sostenuto dal National Institutes of Health e del Fondo Barney & Barbro.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha