L'ibuprofene può aumentare Chance di problemi cardiaci in pazienti a rischio di alta con osteoartrosi

Ottobre 7, 2015 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori dettaglio esiti cardiovascolari nei pazienti ad alto rischio con osteoartrosi trattati con ibuprofene, naprossene o lumiracoxib.

L'antidolorifico comuni, ibuprofene, può aumentare il rischio di problemi cardiaci in pazienti ad alto rischio che hanno osteoartrite, suggerisce la ricerca pubblicata prima della stampa negli Annali delle malattie reumatiche.

Precedenti studi hanno suggerito che l'ibuprofene interferisce con gli effetti di aspirina.




Il team di ricerca ha confrontato la salute cardiovascolare in un anno più di 18.000 pazienti di età superiore ai 50 con osteoartrite. I pazienti sono stati partecipano Therapeutic Arthritis Research e gastrointestinale Event Trial (TARGET).

Stavano prendendo sia ad alte dosi (400 mg al giorno) lumiracoxib, un tipo di farmaco noto come ciclo-ossigenasi (COX-2), un inibitore, o ibuprofene (800 mg tre volte al giorno), e naproxene (500 mg due volte al giorno) , entrambi i quali sono farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) tradizionali.

Uno su 10 sono stati considerati ad alto rischio di un attacco di cuore o ictus, alcuni dei quali ha anche preso l'aspirina a basso dosaggio (da 70 a 100 mg al giorno).

Alcuni 623 pazienti stavano assumendo ibuprofene, poco più della metà dei quali (57%) sono stati anche prendendo aspirina a basso dosaggio.

I risultati hanno mostrato che non vi era alcuna differenza nel numero totale di attacchi di cuore e ictus tra i partecipanti a basso rischio di malattie cardiovascolari, indipendentemente dal loro trattamento farmacologico.

Ma questo non era vero di quelli ad alto rischio. Pazienti ad alto rischio che assumono aspirina e ibuprofene sono stati di circa nove volte più probabilità di avere attacchi di cuore e ictus più di un anno, come quelli su lumiracoxib.

Questa è la prima analisi dei dati di prova per dimostrare un aumento del rischio per l'ibuprofene, affermano gli autori. Tra i pazienti ad alto rischio che non assumevano aspirina, il tasso di attacchi di cuore o ictus era più alto per quelli sul COX -2 inibitore di quanto non fosse per chi è in naprossene, ma non superiore a quelli ibuprofene.

I partecipanti che assumono ibuprofene anche sviluppato insufficienza cardiaca congestizia più spesso di quelli sul inibitore COX. La maggior parte dei pazienti trattati con inibitori COX-2 e FANS sono anziani, e le prove fino ad oggi suggeriscono che entrambi i tipi di droga aumentano le probabilità di infarto e ictus.

Ma gli autori dicono che i loro risultati suggeriscono che ibuprofene interferisce con le proprietà diradamento sangue di aspirina in pazienti ad alto rischio di malattia cardiovascolare.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha