L'inalazione di ossido nitrico può impedire Infant Dangerous Lung Condition

Maggio 1, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'inalazione di ossido nitrico (NO) a gas, una terapia che ha migliorato in modo significativo il trattamento di diverse malattie mortali, anche può impedire lo sviluppo della malattia vascolare polmonare, una condizione pericolosa che può colpire circa uno ogni 500 bambini: in particolare coloro che sono nati prematuramente o che hanno difetti cardiaci congeniti. Nel numero di luglio di Circulation Research, gli investigatori del rapporto del Massachusetts General Hospital (MGH) che l'inalazione NO mantenuto ratti neonati con danno polmonare da sviluppare la malattia vascolare polmonare (PVD) interferendo con il processo di base alla base della malattia, una crescita eccessiva di cellule in le pareti delle arterie polmonari. Attualmente vi è alcun modo per impedire PVD in neonati a rischio, e trattamenti per la condizione non sono molto efficaci.

"La terapia L'ossido nitrico ha il potenziale per aumentare in modo significativo la qualità della vita e, in alcuni casi salvare la vita dei bambini a rischio di malattia vascolare polmonare", dice Jesse D. Roberts, MD, del MGH Dipartimenti di Anestesia e Pediatria, la carta del primo autore. "Con questi risultati e la consapevolezza che l'ossido nitrico è un trattamento molto sicuro per le altre malattie polmonari, il momento giusto per progettare sperimentazioni cliniche nei neonati umani."

PVD può sviluppare nei bambini quando il danno ai polmoni - causati dall'uso di ventilatori per sostenere polmoni prematuri, infiammazione polmonare, o sollecitazioni imposte da difetti cardiaci congeniti - induce le pareti dei vasi che portano il sangue tra il cuore e polmoni per addensare. In particolare, le cellule muscolari che rivestono le arterie polmonari periferiche proliferano eccessivamente, portando a un aumento delle pressioni all'interno di tali navi e una riduzione del flusso di sangue nei polmoni. Il cuore deve battere ancora di più per spingere il sangue attraverso i vasi overmuscularized, che può portare a insufficienza cardiaca. Nei neonati con un buco tra il loro cuore a sinistra e destra, PVD peggiora la miscelazione di fresco, sangue ossigenato con il sangue deossigenato, riducendo l'apporto di ossigeno ad ogni organo del corpo. Il risultato può essere ritardo di crescita, ritardo nello sviluppo o addirittura la morte.




La ricerca negli ultimi dieci anni ha dimostrato che il gas di ossido nitrico - da non confondere con il protossido di azoto anestetico - gioca un ruolo chiave in molte funzioni corporee, tra cui il rilassamento dei vasi sanguigni. Ricercatori anestesiologia MGH pionieri nello studio di inalazione NO e sono stati i primi a dimostrare che il gas potrebbe rilassare i vasi sanguigni nei polmoni senza intaccare il resto del sistema circolatorio. Roberts ei suoi colleghi hanno dimostrato che in precedenza MGH NO può trattare con successo i bambini con persistente polmonare iper-tensione del neonato, una condizione rara ma pericolosa per la vita dei neonati a termine.

Due indizi scoperti da ricercatori guidati altrove per l'inchiesta del possibile ruolo del NO nel trattamento PVD: osservazioni che la proliferazione delle cellule arteriosa è la chiave per lo sviluppo della condizione e gli studi in cellule in coltura che suggeriscono che NO potrebbe ridurre la proliferazione cellulare vascolare. Poiché NO inalato uniche cellule effetti nei polmoni, dovrebbe essere in grado di arrestare la proliferazione PVD-associata senza interferire con la crescita delle cellule in altre parti del corpo.

Per testare la loro ipotesi, i ricercatori hanno iniettato un gruppo di ratti neonati con Monocrotalina, un agente noto per provocare lesioni polmonari e PVD. Un gruppo di controllo è stato iniettato con una sostanza inerte. Alcuni dei ratti Monocrotalina-iniettato continuamente respirato miscela di aria con una piccola quantità di NO durante lo studio di due settimane.

Una settimana dopo è iniziato lo studio, un aumento di tre volte del muscolarizzazione delle arterie polmonari è stata osservata nei ratti trattati con Monocrotalina senza NO, confermando che la sostanza era partito il processo sottostante PVD. In questi ratti trattati per via inalatoria NO, tuttavia, non overproliferation delle cellule muscolari è stato visto e sintomi di PVD non si è sviluppata.

"Le nostre osservazioni suggeriscono che NO inalato funziona in diminuzione anomala proliferazione cellulare arteria polmonare", spiega Roberts. "L'effetto protettivo visto nei ratti trattati NO non dipendere l'azione del gas da condizioni come l'ipertensione polmonare, infiammazione polmonare e trombosi. Invece NO ha un ruolo fondamentale nella regolazione della proliferazione cellulare nel polmone ferito. Diventa veramente al cuore del problema. "

Altri autori dello studio sono Kenneth Bloch, MD, della Divisione di Cardiologia MGH e Cardiovascular Research Center (CVRC); Jean-Daniel Cheche della CVRC; e Joerg Weimann, MD, Wolfgang Steudel, MD, e Warren Zapol, MD, del Dipartimento di Anestesia e terapia intensiva. Lo studio è stato sostenuto da sovvenzioni della Fondazione Milton, il Massachusetts Biomedical Research Foundation, la Deutsche Forschungsgemeinschaft, e il National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha