L'intensità del dolore può predire testa e del collo di sopravvivenza

Maggio 10, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Pretrattamento intensità del dolore è un predittore indipendente di sopravvivenza per i pazienti con tumore della testa e del collo, secondo una nuova ricerca pubblicata su The Journal of Pain, la pubblicazione peer-reviewed della American Pain Society.

I ricercatori del MD Anderson Cancer Center hanno valutato la misura in cui il dolore gravità influenza la sopravvivenza in 2.340 pazienti con nuova diagnosi di tumore della testa e del collo. Alla prima presentazione, i pazienti hanno valutato il dolore utilizzando una scala in cui 0 significava nessun dolore e 10 indicato "il dolore è così male come si può immaginare." Il tempo di sopravvivenza è stata calcolata dalla diagnosi alla morte o all'ultimo follow-up.

Testa e del collo è il sesto tumore maligno più comune a livello mondiale, e carcinoma a cellule squamose è la testa e del collo cancro più diffusa, che comprendono tumori della cavità orale, della lingua, della faringe e della laringe. Negli Stati Uniti, circa 54.000 persone sono diagnosticati ogni anno, e il tasso di sopravvivenza a cinque anni per via orale, faringe e laringe tumori sono il 56 per cento e 62 per cento rispettivamente.




Il dolore è spesso il primo segno della testa e del collo, come risultato di lesioni distruttive e tessuti e diretto coinvolgimento osseo. Il dolore acuto dalla terapia è molto comune da un intervento chirurgico, la chemioterapia e le radiazioni.

I risultati dello studio hanno dimostrato che il dolore severo è stata riportata dal 19 per cento del campione, ed era più frequente nei pazienti con cancro orale (20 per cento). L'intensità del dolore varia in base allo stadio del tumore, la fatica, abitudine al fumo e malattie polmonari comorbidità.

Ottocento ventotto pazienti sono morti. Tra quelli con cancro orale, la sopravvivenza globale a cinque anni è stato del 31 per cento per i pazienti che hanno riportato dolore e il 52 per cento per quelli senza dolore severo. La differenziazione di sopravvivenza è risultata simile nei pazienti con tumore della faringe.

Gli autori hanno concluso che la gravità del dolore in pazienti con pre-trattamento di cancro della testa e del collo è un predittore indipendente di sopravvivenza globale a cinque anni. Essi hanno rilevato che i pazienti che si presentano con dolore severo alla diagnosi devono essere monitorati attentamente e prontamente trattati per sintomi di dolore.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha