L'intimità di una forte motivazione per la prevenzione dell'HIV PrEP

Giugno 14, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uomini in costante relazioni omosessuali in cui entrambi i partner sono negativi HIV spesso rinunciare preservativi per il desiderio di preservare l'intimità, anche se hanno anche il sesso al di fuori del rapporto. Ma il rischio di HIV si nasconde ancora. In un nuovo studio di uomini gay e bisessuali che hanno segnalato almeno un caso di sesso anale condomless negli ultimi 30 giorni, i ricercatori hanno scoperto che lo stesso desiderio di intimità è un forte predittore di se gli uomini sarebbero disposti a prendere i farmaci antiretrovirali per prevenire HIV, una pratica emergente conosciuta come profilassi pre-esposizione o PrEP.

All'inizio di quest'anno la US Public Health Service ha raccomandato che le persone ad alto rischio di contrarre l'HIV usa PrEP, tra cui gay o bisessuali che hanno il sesso anale senza preservativo. Ma, come la raccomandazione diventa pratica clinica, molte persone si chiedono se gli uomini faranno PrEP parte della loro vita quotidiana e ciò che li terrà motivati ​​a rispettare rigorosamente, che è richiesto se il farmaco è quello di avere il suo effetto protettivo.

Il nuovo studio, pubblicato su Annals of Behavioral Medicine, suggerisce che l'appello di PrEP a molti uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini (MSM) in relazioni sentimentali con partner HIV-negativi è la percezione che può permettere loro di rimanere intimo con i loro partner, mentre continua ad avere una certa protezione da HIV.




"In questo campione di uomini che sono in una relazione con un uomo HIV-negativo percepito, abbiamo scoperto che la motivazione intimità era il più forte predittore [di adottare PrEP]", ha detto Kristi Gamarel, una psichiatria e comportamento umano ricercatore post-dottorato presso il Warren Alpert Medical School della Brown University. Lei era alla City University di New York con l'autore senior e ricercatore principale per il progetto NIH-finanziato, Sarit Golub, quando si è esibita la ricerca. "Il sesso non avviene nel vuoto - contesto interpersonale e relazionale importa Molte infezioni da HIV si verificano tra le persone che si trovano in una relazione primaria.".

Lo studio si basa su colloqui esaustivi con i 164 MSM HIV-negativi che erano in costante relazioni omosessuali e che avevano il sesso anale condomless almeno una volta nei 30 giorni precedenti. I ricercatori hanno trovato in un'analisi statistica multivariata che coloro che hanno valutato l'intimità altamente come un motivo per cui a volte si impegnano in condomless sesso sono stati anche il 55 per cento più propensi a dire che avrebbero adottano PrEP se fosse disponibile gratuitamente (probabilmente una condizione ipotetica per molti, ma non necessariamente tutti, destinatari).

Nelle analisi di base riportati nel documento, ci sono stati diversi altri fattori nello studio che ha anche previsto una maggiore probabilità di adottare PrEP: età avanzata, una maggiore percezione del rischio HIV, il sesso (sia protetto o meno) con partner al di fuori del rapporto principale, e con meno di livello un diploma di laurea di formazione. Ma su controllo di possibile sovrapposizione tra i fattori, desiderio di intimità, basso livello di istruzione e, in misura minore, età avanzata sopravvisse come i più forti predittori di utilizzo PrEP.

Contano relazioni

Una implicazione importante dei risultati dello studio sono che, come medici e consiglieri discutono preparazione con MSM in relazioni stabili, Gamarel detto, dovrebbero considerare che un desiderio di intimità nel rapporto sembra essere una motivazione primaria.

"Per le persone che stanno diffondendo PrEP o parlare con i pazienti circa PrEP, penso che sia importante pensare a loro relazioni", ha detto Gamarel. "Qualcosa che viene sostenuto e approvato proprio oggi dall'Organizzazione Mondiale della Sanità è coppie test volontari e consulenza. Questo può essere un modo per diffondere PrEP e di consentire alle coppie di avere una discussione su se Prep è un bene per il loro rapporto e come può supportare l'altro utilizzando PrEP. "

Gamarel avvertito che i risultati dello studio non possono essere presi come prova che PrEP ridurrà l'uso del preservativo. Gli uomini in questo studio sono stati già rinunciano preservativi a volte senza essere in PrEP, Gamarel note. Lo studio ha cercato semplicemente di verificare se questi uomini avrebbero adottato PrEP e per determinare il motivo. Preservativi rimanere soltanto importante per la salute sessuale degli uomini gay, ha osservato, sia perché riducono il rischio di trasmissione dell'HIV e perché possono bloccare altre infezioni trasmesse sessualmente che PrEP non fa.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha