L'obesità peggiora impatto di asma, studio mostra

Giugno 5, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'obesità può peggiorare l'impatto di asma e può anche mascherare la sua gravità in test standard, secondo i ricercatori in Nuova Zelanda, che ha studiato la funzione polmonare nelle donne asmatici con una gamma di indici di massa corporea (BMI).

Questo è il primo studio prospettico a rivelare una differenza comparativa significativa nel modo in cui le vie aeree e polmoni rispondere a un attacco d'asma simulato in individui obesi e non obesi.

La ricerca è riportato nel primo numero per maggio della American Journal of respiratorie e Critical Care Medicine. Si stabilisce un legame diretto tra l'obesità e lo sviluppo di un fenomeno noto come "iperinflazione dinamica" - quando l'aria respirata nei polmoni non può essere espirata. Questo spesso si verifica con asma acuta, ma è più frequente nei soggetti obesi.




"Abbiamo dimostrato significative differenze nei cambiamenti nella funzione respiratoria che si verificano con broncocostrizione asmatica in relazione all'obesità", ha detto il ricercatore principale, D. Robin Taylor, MD, dell'Università di Otago in Nuova Zelanda.

I ricercatori hanno reclutato 30 donne asmatiche e divisi in tre gruppi di BMI: peso normale, sovrappeso e obesi. Ogni donna respirava metacolina nebulizzata per indurre artificialmente un attacco d'asma, come, ed è stato poi valutato per i cambiamenti nella funzione polmonare in diverse misure, tra cui la quantità di aria rimasta nei suoi polmoni dopo l'espirazione (capacità funzionale residua, o FRC) e quanta aria ha potrebbe respirare sul suo prossimo respiro (capacità respiratoria, o IC).

"Dopo la sfida metacolina, la quantità di broncocostrizione è identico per ciascuno dei tre gruppi, ma i cambiamenti di FRC e IC sono stati più grande nel gruppo obeso. Questo ci indica che una maggiore iperinflazione dinamica stava avvenendo tra gli individui obesi", ha detto il dottor . Taylor.

Con l'aumento della BMI, FRC era più alta, mentre IC era significativamente diminuito. "Questo significa che tra le donne con BMI maggiore, un episodio di asma, come ha il potenziale di causare maggiori difficoltà respiratorie che nelle donne non-obese," ha detto il dottor Taylor. "La maggior iperinflazione dinamica significa che gli individui obesi perdono la capacità di inalare profondamente o espirare nel modo più completo individui di peso normale."

Curiosamente, il gruppo di individui obesi con asma diverso dalle loro controparti non-asmatici di avere un FRC inferiore prima della sfida metacolina rispetto al gruppo non-obesi, ma ancora registrato un maggiore aumento della FRC dopo la metacolina. "Questa è la sorprendente scoperta nel nostro studio. E 'abbastanza intuitivo. Ci si aspetterebbe individui con una parete toracica più pesante di non sviluppare iperinflazione abbastanza così facilmente come quelli che sono più leggeri. Ma non è quello che è successo", ha detto il dottor Taylor.

Forse ancora più importante, questi risultati evidenziano differenze fondamentali nel modo in cui gli individui obesi potrebbero verificarsi mancanza di respiro se hanno l'asma. "Sappiamo che l'asma nei soggetti obesi è più probabile a persistere ed è più probabile che sia percepita come grave Questi individui spesso richiedono un trattamento più a raggiungere il controllo dell'asma Il nostro studio fornisce una panoramica perché questo potrebbe accadere -.. La stessa asma "trigger" produce un effetto maggiore negli individui obesi. "

Lo studio ha anche mostrato che la semplice spirometria era insufficiente per determinare il livello di disfunzione polmonare che stava accadendo in individui obesi.

"I nostri risultati devono essere esplorati ulteriormente. Dobbiamo confermare che le differenze di iperinflazione dinamica tra gli asmatici obesi e non obesi sono sufficienti a spiegare le differenze nei sintomi tra i due gruppi. Il nostro studio non era abbastanza grande per fare questo," ha detto il dottor Taylor.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha