L'obesità può limitare la funzione generale due anni dopo l'intervento chirurgico di sostituzione della spalla

Giugno 3, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I pazienti con obesità subiscono un numero sproporzionatamente maggiore di interventi chirurgici ortopedici elettivi negli Stati Uniti l'obesità è stata collegata a maggiori costi, le complicazioni, infezioni e le revisioni in totale ginocchio e totale interventi chirurgici di sostituzione dell'anca. In un nuovo studio pubblicato sul Journal of Bone e Chirurgia misto, i ricercatori hanno esaminato l'impatto dell'obesità sui costi ei risultati della chirurgia artroplastica totale di spalla (TSA).

"Il nostro studio ha trovato che con breve termine di follow-up, l'obesità non ha un effetto negativo sui risultati funzionali e tassi di complicanze in pazienti dopo TSA", ha detto il chirurgo ortopedico e autore principale dello studio Xinning Li, MD. "Nell'indice normale di massa corporea (BMI) gruppo di pazienti, sia la funzione della spalla e la funzione fisica complessiva migliorata dopo TSA. Tuttavia, tra i pazienti con diagnosi di obesità, abbiamo scoperto che la funzione della spalla è migliorata dopo TSA, ma la funzione fisica globale fatto non migliora a follow-up finale. "

I dettagli specifici di studio




Lo studio ha coinvolto 76 protesi di spalla (sostituzione) pazienti che sono stati raggruppati in base all'indice di massa corporea (BMI). I pazienti con un BMI di <25 kg/mІ sono stati classificati come "normale" (26 pazienti); quelli con un BMI di 25-29,9 kg/mІ, "sovrappeso" (25 pazienti); e ≥30 kg/mІ, "obesi" (25 pazienti). Sono stati registrati i dati demografici preoperatori e complicazioni durante e dopo l'intervento chirurgico. I pazienti sono stati valutati prima dell'intervento, e in due anni dopo l'intervento, attraverso la spalla e il gomito americano Surgeons (ASI) questionario per il dolore e la funzione; l'indici di attività fisica (PCS) Short Form-36, una valutazione più completa della funzione generale; e punteggi del dolore analogica.

Risultati studio chiave

I risultati dello studio includono:

  • Dolore diminuita paragonabile in tutti i gruppi di peso a due anni post-intervento chirurgico: da un punteggio di 62 a 12 nel normale gruppo di peso, 68-18 nel gruppo sovrappeso, e 66-11 nel gruppo obeso.
  • C'era una infezione tra i pazienti che erano in sovrappeso che ha richiesto un intervento chirurgico, e due revisioni chirurgiche nel normale gruppo di peso.
  • Nel normale gruppo di peso, i punteggi medi Asi aumentati dal 38,4 ± 15,5 preoperatoria di 80,2 ± 19,2 a due anni post-operatorie. Il punteggio PCS è passato da 38.3 ± 6.5 punti prima dell'intervento a 53,7 ± 11,3 punti a due anni post-operatorie.
  • Nel gruppo con pazienti che erano in sovrappeso, punteggi Ases aumentato da 37,4 ± 18,1 punti a 75,2 ± 24,9; PCS punteggi aumentati da 36.1 ± 8 punti a 39,8 ± 12,2.
  • Nel gruppo con diagnosi di obesità, i punteggi Ases aumentato da 35,8 ± 12,5-80 ± 20,6; PCS punteggi sono aumentati da 36,3 ± 8,4-40,7 ± 12.4.

"Questi dati suggeriscono che nel normale gruppo di pazienti di BMI che sono attivi, che la loro funzione fisica globale potrebbe essere stato limitato a causa di dolore alla spalla", ha detto il dottor Li. "Perciò, una sostituzione totale di spalla è stato in grado di fornire questa popolazione di pazienti (BMI normale) con la funzione di spalla miglioramento che ha portato in una migliore funzione fisica.

"Protesi di spalla Total è una procedura eccellente per alleviare il dolore e il miglioramento funzionale in pazienti con artrite spalla", ha detto il dottor Li.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha