L'osteoporosi può minacciare Donne giovani

Aprile 3, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

FAYETTEVILLE, Ark -. L'Università di Arkansas studio mostra che due per cento delle donne in età universitaria già osteoporosi. Un ulteriore 15 per cento ha subito perdite significative della densità ossea, e può essere sulla buona strada per sviluppare la malattia. Lo studio rivela anche alcuni fattori di rischio sorprendenti, che possono aiutare a spiegare perché tanti giovani donne hanno pericolosamente bassa densità ossea - e fornire loro le informazioni necessarie per evitare problemi in futuro.

"Voglio le donne non solo vivono più a lungo, ma per vivere meglio", dice dietista e scienze della salute professor Lori Turner. Turner pensa che milioni di giovani donne possano esporsi a rischio di sviluppare l'osteoporosi fino a 50 anni prima della comparsa dei sintomi. Analizzando le dieta e esercizio fisico di 164 donne in età universitaria, lei si avvicinò con alcune conclusioni sorprendenti sulle origini di questa complessa malattia.

Turner ha raccolto letture di densità delle ossa dei fianchi e spine di donne tra i 18 ei 30 anni, con DEXA (dual energy X-ray assorbimetria) scansioni per generare immagini complete di scheletri suoi soggetti. Un computer quindi analizzato queste immagini, misurando le densità ossee delle giovani donne e confrontandoli a un database raccolti dal National Center for Health Statistics. Turner poi correlata densità ossea suoi soggetti con una raffica di possibili fattori di rischio: esercizio fisico, dieta, e altri abitudini di vita.




Dopo aver messo i suoi dati attraverso l'analisi statistica, Turner ha scoperto qualcosa di sconvolgente: due per cento dei suoi soggetti giovani già densità ossea abbastanza bassi per causare l'osteoporosi della spina dorsale. Un ulteriore 15 per cento aveva osteopenia - loro bassa densità ossee metterli a maggior rischio di sviluppare l'osteoporosi.

Turner ha scoperto che Depo-Provera, un metodo comune di controllo delle nascite che è costituito da iniezioni di ormoni ogni tre mesi, è stata associata con una significativa perdita di massa ossea, in particolare con l'uso a lungo termine. Depo-Provera è molto più conveniente che la pillola e altrettanto efficace, ma molte giovani donne non sono consapevoli dei suoi rischi potenziali. Turner pensa che le donne che si attengono con Depo-Provera dovrebbero essere consapevoli di questo possibile effetto collaterale e prendere in considerazione che i loro livelli di densità ossea controllati.

Alcuni dei soggetti di Turner avevano pesi corporei estremamente bassi, che sono state sempre mantenute quasi esclusivamente attraverso la dieta. Volendo guardare sottile, evitavano esercizio perché sarebbe aumentare la propria massa muscolare. Queste donne erano a più alto rischio di riduzione della densità ossea. Il loro peso corporeo basso esercitata meno pressione sulle loro ossa, quindi i loro corpi non avevano alcun motivo per mantenere la resistenza ossea. E spesso eliminati latticini dalla loro dieta, perdendo così la loro principale fonte di calcio. Per prevenire la perdita di densità ossea, le giovani donne dovrebbero ottenere circa 1000 milligrammi di calcio al giorno mangiando alimenti come latticini e verdure ricchi di calcio, o con l'assunzione di integratori di calcio.

Le giovani donne che avevano partecipato in atletica liceo avevano le più alte densità ossea, un risultato che sottolinea l'importanza dell'esercizio e di educazione fisica durante gli anni scolastici. Esercizi portanti - attività come allenamento con i pesi, giardinaggio, fare jogging, passeggiate, e aerobica - sono il miglior modo globale per rafforzare le ossa. I genitori e gli studenti sono spesso più preoccupati per gli accademici di atletica. Ma la priorità di attività fisica durante gli anni della scuola non solo migliora la salute - ma aiuta anche i giovani costituiscono buone abitudini che sono più propensi a continuare per tutta la vita.

Ossa raggiungono il loro picco di massa intorno all'età di 30 anni estrogeni protegge le ossa e stimola la loro crescita, e la perdita di estrogeni in menopausa provoca la densità ossea a diminuire più nettamente. Così la ricerca di Turner ha implicazioni importanti per le giovani donne del suo studio, che hanno ancora alcuni anni per migliorare la loro massa ossea, se hanno bisogno di farlo. Lei paragona la densità ossea al risparmio di denaro e metterlo in banca: ". Il più si risparmia, più si dovrà attingere in seguito, se necessario"

Secondo il National Institutes of Health, oltre 10 milioni di americani hanno l'osteoporosi, l'80 per cento dei quali sono donne. La malattia minaccia un ulteriore 18 milioni. Osteoporosi gradualmente e quasi impercettibilmente deruba vittime delle loro riserve minerali, causando loro ossa per diventare più poroso e che porta a fratture, deformità, e la disabilità. La malattia provoca 1,5 milioni di fratture all'anno, e le spese di trattamento sono un vacillamento $ 13 miliardi più di asma o cancro al seno. Venti per cento delle donne con fratture correlate all'osteoporosi muore entro un anno.

Osteoporosi infligge più dolore fisico; ci vuole un grande tributo sulla salute emotiva delle donne, privandoli della loro indipendenza e autostima. Le vittime di osteoporosi spesso soffrono di depressione e isolamento.

Molte persone credono che l'osteoporosi è una parte naturale dell'invecchiamento. Turner preferisce vederlo come una malattia spaventosa ma prevenibili. I suoi risultati possano contribuire a educare la comunità medica e l'opinione pubblica circa l'importanza della prevenzione - mira giovani donne che sono a rischio, mentre hanno ancora tempo per cambiare le loro abitudini e migliorare la loro salute delle ossa.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha