L'uso di Internet può ridurre la depressione pensionati '

Aprile 8, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Trascorrere del tempo ha in linea il potenziale per scongiurare la depressione tra i pensionati, in particolare tra coloro che vivono da soli, secondo la ricerca pubblicata on-line nelle riviste di Gerontologia, Serie B: Scienze Psicologiche e Scienze Sociali. Nell'articolo "Internet uso e depressione tra gli anziani in pensione negli Stati Uniti: Un'analisi longitudinale", gli autori riferiscono che l'uso di Internet ha ridotto la probabilità di uno stato di depressione del 33 per cento tra il campione di studio.

Depressione tardo-vita colpisce tra i 5 ei 10 milioni di americani di 50 anni e più vecchi. Questo nuovo studio dimostra che Internet offre anziani americani la possibilità di superare i confini sociali e spaziali che si ritiene ad alimentare la depressione.

La ricerca è stata condotta da Shelia R. Cotten, PhD, della Michigan State University; George Ford, PhD, del Centro di Phoenix for Advanced Legal & Public Economic Policy Studies; Sherry Ford, PhD, della University of Montevallo; e Timothy M. Hale, PhD, del Centro per la Connected Salute e la Harvard Medical School.




"I pensionati sono una popolazione di interesse, soprattutto perché uno meccanismo attraverso il quale l'uso di Internet può influenzare la depressione è quello di contrastare gli effetti di isolamento e di solitudine, che sono più comuni tra gli adulti più anziani," gli autori hanno affermato. "Inoltre, gli individui di lavoro possono essere tenuti a utilizzare Internet, piuttosto che scegliere per, e possono utilizzare la tecnologia per motivi diversi rispetto a quelli che non lavorano."

I dati sono stati ottenuti da quattro onde del Health Study e pensione, un'indagine longitudinale raccolta di informazioni provenienti da più di 22.000 anziani americani ogni due anni. Il campione di studio comprendeva 3.075 intervistati residenti in comunità osservati oltre 4 ondate di dati, 2002-2008, ottenendo un totale di 12.300 osservazioni.

La misurazione dell'uso di Internet è basata su una domanda che chiede ai partecipanti, "Usi regolarmente il World Wide Web, o Internet, per l'invio e la ricezione di e-mail o per qualsiasi altro scopo?" La depressione è stata misurata utilizzando una versione a otto punto del Centro per gli Studi Epidemiologici Depression Scale.

Con altri fattori costanti, gli autori hanno trovato che gli utenti di Internet avevano una probabilità media prevista di depressione di .07, mentre quella per i non utilizzatori probabilità era 0,105. Sulla base della differenza, l'uso di Internet ha portato ad una riduzione del 33 per cento della probabilità di depressione.

"Numero di persone nel nucleo familiare media parziale di questo rapporto, con la riduzione della depressione più grande per le persone che vivono da sole," scrivono gli autori. "Ciò fornisce una certa evidenza che il meccanismo che collega l'uso di Internet per la depressione è la bonifica di isolamento sociale e di solitudine. Incoraggiare gli anziani a utilizzare Internet può aiutare a diminuire l'isolamento, la solitudine e la depressione."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha