La chemioterapia influisce temporaneamente le strutture del cervello umano

Maggio 1, 2016 Admin Salute 0 13
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori hanno messo in relazione la chemioterapia con cambiamenti strutturali a breve termine in aree cognitive del cervello, secondo un nuovo studio. Pubblicato nella 1 ° gennaio 2007 del CANCRO, una rivista peer-reviewed della American Cancer Society, lo studio rivela che entro 12 mesi dal ricevimento chemioterapia adiuvante, regioni significative del cervello associata con la memoria, analisi e altre funzioni cognitive erano significativamente più piccolo in pazienti con cancro mammario che hanno ricevuto chemioterapia rispetto a quelli che non hanno. Entro quattro anni dopo il trattamento, tuttavia, non ci sono differenze in queste stesse regioni del cervello.

Mentre lo sviluppo della chemioterapia ha avuto un impatto sostanziale e benefici sui tassi di sopravvivenza al cancro, è anche legato a significativi effetti negativi a breve e lungo termine. Disturbi gastrointestinali, immunosoppressione e mucosite dolorose, per esempio, sono i rischi immediati del trattamento.

I pazienti trattati con chemioterapia hanno a lungo lamentato di problemi con la memoria, problem-solving e di altre abilità cognitive. Anche se la chemioterapia è stato pensato non influenzare le cellule cerebrali a causa della barriera emato-encefalica, recenti studi clinici hanno confermato declino delle funzioni cognitive nei pazienti sottoposti a chemioterapia. Gli studi sugli animali hanno mostrato cambiamenti fisici nel cervello e nei neuroni causati da farmaci chemioterapici. In studi sull'uomo, tuttavia, il piccolo dati disponibile è disponibile solo tramite imaging e non è coerente nel lungo termine. Inoltre, la mancanza di controlli negli studi rende difficile discernere Cancro contro droga effetti.




Guidati da Masatoshi Inagaki, MD, Ph.D., dei sopravvissuti al cancro al seno 'MRI del cervello Database Group in Giappone, i ricercatori hanno utilizzato la risonanza magnetica per ottenere immagini ad alta risoluzione e volumi di misura in aree specifiche del cervello di pazienti con carcinoma mammario che hanno ricevuto chemioterapia e coloro che non hanno un anno dopo l'intervento chirurgico e tre anni dopo l'intervento chirurgico. Inoltre, hanno confrontato il cervello di sopravvissuti al cancro di un anno dopo l'intervento chirurgico e tre anni dopo l'intervento chirurgico con soggetti sani.

Essi hanno scoperto che in un anno, i pazienti trattati con la chemioterapia avevano volumi più piccoli in aree cognitivamente sensibili, come la corteccia prefrontale, paraippocampale e cingolo circonvoluzioni, e le regioni precuneus. Tuttavia, a tre anni di post-operatorio non c'erano differenze di volume. Che non vi erano differenze tra i pazienti affetti da cancro e controlli sani in qualsiasi punto nel tempo dimostra che non vi è osservabile cancro-effetto in deficit cognitivi.

Gli autori scrivono che questo studio suggerisce che cambiamenti del cervello regionali sono osservabili entro 12 mesi e correlazione con chemioterapia piuttosto che un effetto secondario del cancro, anche se non si può concludere causa delle diverse limitazioni causate dal disegno dello studio. Tuttavia, questi cambiamenti strutturali del sistema nervoso centrale non sono stati sostenuti per i pazienti tre anni dopo la chemioterapia. Gli autori concludono che "questi risultati portano l'idea che la chemioterapia adiuvante potrebbe avere un effetto temporaneo sulla struttura del cervello."

Articolo: "piccoli volumi, in zona cervello grigio e bianco Matter dimostrato in sopravvissute al cancro al seno esposti alla chemioterapia adiuvante," Masatoshi Inagaki, Eisho Yoshikawa, Yutaka Matsuoka, Yuriko Sugawara, Tomohito Nakano, Tatsuo Akechi, Noriaki Wada, Shigeru Imoto, Koji Murakami, Yosuke Uchitomi, e MRI del cervello Database Group le sopravvissute al cancro al seno ", CANCRO; Pubblicato online: 27 Novembre 2006 (DOI: 10.1002/cncr.22368); Print Data di Emissione: 1 gennaio 2007.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha