La chirurgia robotica efficace per la rimozione difficile da raggiungere cancro alla gola, studio suggerisce

Maggio 3, 2015 Admin Salute 0 17
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La chirurgia robotica è diventata uno strumento tradizionale per la rimozione di una varietà sempre maggiore di tumori della testa e del collo. Chirurgia robotica Ora, un team di testa e del collo chirurghi dalla Mayo Clinic ha trovato può curare il cancro nella stretta, zona difficile da raggiungere al di là della lingua nella parte superiore della laringe. Alcuni pazienti sono stati in grado di evitare un ulteriore trattamento con la chemioterapia o radiazioni, e la maggior parte potrebbero riprendere a mangiare normalmente e parlare.

"Abbiamo saputo che è utile per la base della lingua e delle tonsille tumori, ma volevamo valutarne l'efficacia nella laringe", dice Kerry Olsen, MD, Mayo Clinic otorinolaringoiatra e autore senior dello studio che è stato presentato 29 aprile al otorinolaringoiatrica combinata Incontri di primavera a Chicago.

L'indagine di chirurgia robotica transorale (TORI) seguita nove pazienti per un massimo di tre anni dopo la rimozione del carcinoma a cellule squamose sopraglottica, che interessa l'area della laringe sopra le corde vocali. La maggior parte dei pazienti aveva malattia in stadio avanzato. I risultati hanno mostrato TORS effettivamente rimosso il cancro, con "pulito", i margini libera da malattia, ed era più facile da eseguire rispetto all'approccio di transorale microchirurgia laser attraverso un laringoscopio. I pazienti sono stati sottoposti anche la rimozione chirurgica delle loro nodi adiacenti al collo la stessa operazione.




"Siamo stati soddisfatti dei risultati del cancro," dice il Dott Olsen. "Abbiamo anche trovato i pazienti avevano problemi minimi dopo l'intervento chirurgico, nella maggior parte dei casi, la ripresa normale mangiare, deglutire e parlare."

Con TORS, i bracci robotici che entrano nella bocca includono una fotocamera sottile, un braccio con una cauterizzazione o laser, e un braccio con un utensile di presa a ritrattare e afferrare il tessuto. Il chirurgo siede ad una console, gli strumenti di controllo e visualizzazione del campo chirurgico tridimensionale su uno schermo. "La telecamera migliora la visibilità," dice il Dott Olsen. "Abbiamo anche guadagnare la possibilità di manovrare e vedere dietro gli angoli e in spazi ristretti, e crediamo che saremo ora in grado di prendere più tumori della gola che con approcci tradizionali del passato."

La nuova applicazione di TORS arriva al momento giusto, il dottor Olsen note. Tumori della lingua e della gola sono in aumento. Non tutti i pazienti saranno candidati per la chirurgia robotica; il suo utilizzo dipenderà l'architettura di gola e il collo di un paziente, insieme con il tipo e l'entità del tumore. "Quello che sappiamo da questo studio è che per il cancro della laringe, abbiamo un altro strumento chirurgico efficace a nostra disposizione", dice. "Siamo in grado di personalizzare ulteriormente il trattamento del cancro per ogni paziente e fornire assistenza individualizzato."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha