La diagnosi tardiva è fattore importante in decessi per cancro ospedale in Irlanda del Nord

Aprile 11, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Diagnosi di cancro tarda in Irlanda del Nord contribuisce morti in ospedale, nonostante la preferenza del paziente di morire a casa, secondo un rapporto importante lanciato a Queen University di Belfast.

Lo studio condotto dal Northern Ireland Cancer Registry e finanziato dalla Cancer Foundation Ulster ha trovato che mentre i pazienti che muoiono in ospedale con il cancro sono molto malato, diagnosi tardiva del loro cancro è un fattore importante in decessi per cancro ospedale qui. Questo è il primo studio mai in Irlanda del Nord in particolare indagando perché i malati di cancro muoiono negli ospedali acuti.

Oltre la metà dei pazienti ha registrato preferito morire a casa, ma in Irlanda del Nord la maggioranza (45 per cento) dei decessi cancro si è verificato in ospedale e solo un terzo dei pazienti è morto a casa (12,5 per cento muoiono in hospice e l'8 per cento in scienze infermieristiche/residenziale o case di cura).




Perché il cancro pazienti muoiono in ospedali per acuti ha esaminato le cartelle ospedaliere di pazienti per i 695 malati di cancro che sono morti in ospedale negli ultimi sei mesi del 2007. E 'indagato il tempo dalla diagnosi alla morte così come il luogo preferito di morte rispetto a luogo effettivo di morte .

La relazione ha rilevato quanto segue:

  • Oltre un quarto di tutte le morti in Irlanda del Nord sono a causa di cancro, che rappresentano circa 4150 morti all'anno.
  • L'età media dei pazienti che hanno avuto il cancro e sono morti in ospedale era di 74 anni. Il tempo medio dalla diagnosi alla morte è stato di 4 mesi con un terzo muore entro un mese dalla diagnosi.
  • Dati dei registri mostra che, nel complesso, nel 2007 uno su undici di tutti i malati di cancro muore entro un mese dalla diagnosi, che punta a un problema generale di diagnosi tardiva di tumori.
  • La maggior parte dei fine diagnosi erano tumori del polmone o di organi digestivi ed è più probabile che si verifichi in pazienti anziani, non ha collaborato.
  • Quasi quaranta per cento dei pazienti che sono morti in ospedale, aveva espressamente richiesto di restituire alla loro dimora abituale. Per tre quarti dei casi, la loro condizione è peggiorata e un ritorno a casa non è stato possibile. C'è stata una mancanza di un letto adatto per 12,4 per cento e il pacchetto di assistenza necessaria non era a posto per il 4,9 per cento. 3 per cento mancava il sostegno familiare desiderata.
  • La percentuale di malati di cancro che muoiono a casa è diminuito in modo significativo da 38,1 per cento (1983-1992) a 32,1 per cento nel periodo 2003-2007, ma di più adesso muoiono in case di cura che in molti casi è la loro casa.
  • Decessi per cancro che si verificano in casa variano in modo significativo tra i distretti governativi locali e variava da 24 per cento in Newtownabbey al 46,9 per cento in Magherafelt. C'è stata una significativa variabilità simile in percentuale di decessi in ospedale dal Local Government District, che andava da 36,3 per cento in Strabane al 62,9 per cento in Ballymoney.
  • Una morte per cancro in casa era più probabile per i maschi, i pazienti che erano partnered, pazienti provenienti da ambienti svantaggiati e pazienti più giovani.

Il rapporto propone inoltre una serie di raccomandazioni, tra cui:

  • Un'iniziativa importante per migliorare in precedenza il riconoscimento dei sintomi del cancro sia tra il pubblico ei professionisti sanitari.
  • Case di cura devono essere specificamente mirati per la formazione in riconoscimento precoce dei sintomi del cancro ed hanno strategie sviluppate per permettere ai residenti con tumore a morire nel loro luogo preferito di morte.
  • Per i circa 20% dei pazienti la cui condizione avrebbe consentito un ritorno alla dimora abituale (a morire nel loro luogo di preferenza), gli sforzi dovrebbero essere migliorate per garantire strutture e le risorse della comunità sono disponibili per supportare i pazienti ei loro accompagnatori.
  • Ulteriori lavori si consiglia di studiare ciò che contribuisce a facilitare una morte casa per i malati di cancro per esaurirsi.
  • La relazione sottolinea l'importanza delle raccomandazioni formulate nel 2010 Fine Palliative e della strategia di cura Vita per l'Irlanda del Nord (DHSSPS, 2010) e raccomanda che questi dovrebbero essere inclusi nella formazione e in protocolli appropriati per i professionisti che lavorano con i malati di cancro.

Dr Anna Gavin, direttore del Northern Ireland Cancer Registry, ha dichiarato: "I risultati di questo studio sono significativi in ​​quanto identificano il buon lavoro che è in corso in cure palliative, ma evidenzia anche le aree che necessitano di miglioramento La relazione mette in evidenza la necessità di affrontare il. problema della diagnosi tardiva di cancro. Irlanda del Nord è una delle 12 aree di lavoro in un grande progetto di benchmarking internazionale per determinare cause di diagnosi tardiva di cancro con l'obiettivo di migliorare la sopravvivenza a questo fine e una indagine sulla popolazione sulla consapevolezza del cancro è che si terrà qui a maggio/giugno. "

Roisin Foster, direttore esecutivo della Cancer Foundation Ulster ha detto: "Il Cancer Foundation Ulster è molto contento di essere stato in grado di finanziare questa ricerca da parte del Cancer Registry NI I suoi risultati hanno il potenziale per promuovere la diagnosi precoce di cancro tra gli anziani It.. punti anche al miglioramento dei servizi comunitari che consentano più persone hanno il loro ultimo desiderio di morire a casa onorato. Questa ricerca è stata finanziata da donazioni da parte del pubblico del Nord. I nostri tifosi possono essere certi che la loro generosità sta facendo la differenza, ora e in futuro ".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha