La perdita dell'udito è due volte più comune nelle persone con diabete rispetto a quelli senza la malattia

Giugno 19, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La perdita dell'udito è circa due volte più comune negli adulti con diabete rispetto a coloro che non hanno la malattia, secondo un nuovo studio finanziato dal National Institutes of Health (NIH).

"La perdita dell'udito può essere una complicanza sotto-riconosciuta del diabete. Come il diabete diventa più comune, la malattia può diventare un contributo più significativo alla perdita di udito", ha detto l'autore senior Catherine Cowie, Ph.D., del National Institute of Diabetes e Digestiva e Malattie renali (NIDDK), che ha suggerito che le persone con diabete dovrebbero prendere in considerazione che il loro udito testato. "Il nostro studio ha trovato un legame forte e coerente tra ipoacusia e diabete utilizzando una serie di risultati diversi."

I ricercatori hanno scoperto il più alto tasso di perdita di udito in quelli con diabete dopo aver analizzato i risultati dei test dato a un campione rappresentativo a livello nazionale di adulti negli Stati Uniti l'udito. Il test misura la capacità dei partecipanti di sentire basso, medio, e suoni ad alta frequenza in entrambe le orecchie. Il legame tra la perdita dell'udito e del diabete era evidente su tutte le frequenze, con un'associazione più forte nel campo delle alte frequenze.




Lieve o maggiore audizione compromissione di bassa o media frequenza suoni nell'orecchio peggiore era circa il 21 per cento in 399 adulti con diabete rispetto a circa il 9 per cento in 4741 adulti senza diabete. Per i suoni ad alta frequenza, lieve o maggiore compromissione dell'udito nell'orecchio peggiore era il 54 per cento in quelli con diabete, rispetto al 32 per cento in coloro che non hanno avuto la malattia.

Adulti con pre-diabete, la cui glicemia è superiore al normale, ma non abbastanza per una diagnosi di diabete, avevano un tasso del 30 per cento più alto di perdita dell'udito rispetto a quelli con glicemia normale testata dopo il digiuno notturno.

Lo studio è stato condotto da ricercatori del NIDDK, il National Institute on Deafness e altri disturbi della comunicazione (NIDCD), componenti del NIH, e sistemi sociali e scientifici, Inc., che fornisce il supporto su temi di sanità pubblica ai NIH e altre agenzie governative .

I ricercatori hanno analizzato i dati di test somministrati 1999-2004 ai partecipanti al Health and Nutrition Examination Survey nazionale (NHANES), condotto dal National Center for Health Statistics, una parte dei Centri per il Controllo e la Prevenzione (CDC) Malattia udito. La metà dei 11.405 partecipanti al sondaggio di età compresa tra 20-69 sono stati assegnati in modo casuale ad avere il loro udito testato, e quasi il 90 per cento di loro ha completato l'esame dell'udito e il questionario diabete. Il test dell'udito, chiamato audiometria tonale, misure acustici sensibilità in una vasta gamma di frequenze sonore.

"Utilizzando i dati provenienti dai test dell'udito, abbiamo misurato all'udito in otto modi diversi. Inoltre, i partecipanti hanno risposto a domande sulla perdita dell'udito nel questionario, che ha chiesto se avevano un po 'audizione problema, un sacco di problemi dell'udito, o sono stati sordi senza un apparecchio acustico, "ha dichiarato Cowie. Inoltre, 2.259 dei partecipanti che hanno ricevuto udito test sono stati assegnati in modo casuale ad avere la loro glicemia testato al mattino a digiuno.

Precedenti studi americani che hanno esaminato la perdita diabete e dell'udito trovato un'associazione più debole o nessuna associazione, ma questi studi erano basati su campioni più piccoli degli adulti più anziani, e non erano rappresentative a livello nazionale, secondo il co-autore Howard Hoffman, epidemiologo presso NIDCD. "Questo è il primo studio di un campione rappresentativo a livello nazionale di adulti in età lavorativa, 20-69 anni, e abbiamo trovato un'associazione tra diabete e all'udito evidente fin da età da 30 a 40."

"Il legame tra il diabete e la perdita dell'udito è stato dibattuto dal 1960 o prima, ed i nostri risultati mostrano che esiste un rapporto anche quando spieghiamo per i principali fattori noti per influenzare l'udito, come l'età, la razza, l'etnia, livello di reddito, di rumore l'esposizione, e l'uso di alcuni farmaci, "ha osservato Kathleen Bainbridge, Ph.D., di sistemi sociali e scientifici, Inc.

Il diabete può portare a perdita dell'udito danneggiando i nervi e vasi sanguigni dell'orecchio interno, i ricercatori suggeriscono. Gli studi autoptici di pazienti diabetici hanno mostrato evidenza di tali danni.

Il diabete è un gruppo di patologie caratterizzate da elevati livelli di glucosio nel sangue derivanti da difetti di produzione di insulina, l'azione dell'insulina, o entrambi. Affligge quasi 21 milioni di persone negli Stati Uniti, è una delle principali cause di malattie cardiache e ictus e la causa più comune di cecità, insufficienza renale e amputazioni degli arti inferiori negli adulti. Pre-diabete, che provoca sintomi, colpisce circa 54 milioni di adulti negli Stati Uniti, molti dei quali si svilupperà il diabete di tipo 2 nei prossimi 10 anni. Pre-diabete aumenta il rischio di un attacco di cuore o ictus, anche se il diabete non si sviluppa. Le persone con pre-diabete può spesso prevenire o ritardare il diabete se perdono una quantità modesta di peso tagliando le calorie e aumentando l'attività fisica. Le persone con diabete beneficiano anche di dieta ed esercizio fisico e farmaci che controllano la glicemia, la pressione sanguigna e colesterolo.

Per informazioni sulle cause, la prevenzione e il trattamento del diabete, vedi http://diabetes.niddk.nih.gov/.

La maggior parte dei partecipanti NHANES con diabete avevano diabete di tipo 2, che rappresenta fino al 95 per cento dei casi di diabete negli Stati Uniti. Il diabete di tipo 2 compare di solito dopo i 40 anni, ed è più comune in sovrappeso, le persone inattive e in quelli con una storia familiare di diabete.

La perdita dell'udito è un problema comune causato da invecchiamento, la malattia, l'ereditarietà, e il rumore. Circa il 17 per cento degli americani adulti - 36 milioni di persone - segnalare un certo grado di perdita dell'udito. C'è una forte relazione tra età e la perdita dell'udito riportato: 8 per cento degli americani adulti 18-44 anni, il 19 per cento degli adulti tra 45 e 64 anni, e il 30 per cento degli adulti tra 65 e 74 anni con problemi di relazione udito.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha