La perdita di peso derivante da una dieta a basso contenuto di grassi può aiutare ad eliminare i sintomi della menopausa

Giugno 6, 2016 Admin Salute 0 9
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La perdita di peso che si verifica in combinazione con un basso contenuto di grassi, alta frutta e verdura dieta può aiutare a ridurre o eliminare le vampate di calore e sudorazioni notturne associati alla menopausa, secondo uno studio Kaiser Permanente Division of Research che appare, in questo numero di menopausa.

Questa donna Health Initiative studio di 17.473 donne ha scoperto che le donne che seguono una dieta a basso contenuto di grassi e ad alto contenuto di cereali integrali, frutta e verdura, che avevano i sintomi della menopausa, che non stavano assumendo la terapia ormonale sostitutiva, e che hanno perso peso (10 o più chili o 10 o più per cento del loro peso corporeo al basale), sono stati più in grado di ridurre o eliminare le vampate di calore e sudorazioni notturne dopo un anno, rispetto a quelli in un gruppo di controllo che ha mantenuto il loro peso.

Molte donne esperienza vampate di calore ad un certo punto, prima o dopo la menopausa, quando i livelli di estrogeni sono in declino, spiegano i ricercatori.




"Mentre il meccanismo non è completamente noto, vampate di calore e sudorazioni notturne sono pensati per essere causato da una complessa interazione che coinvolge i livelli fluttuanti di ormone, la regione ipotalamo del cervello che regola la temperatura corporea, prodotti chimici del cervello e recettori, e vasi sanguigni del corpo e ghiandole sudoripare ", ha detto Candyce Kroenke, ScD, MPH, ricercatore presso il Kaiser Permanente Northern California Division of Research e autore principale dello studio.

Anche se la ricerca precedente ha dimostrato che elevato peso corporeo e aumento di peso sono associate con vampate di calore e sudorazioni notturne associati alla menopausa, questo studio è il tra i primi - e la più grande fino ad oggi - di analizzare se la perdita di peso con una dieta progettato per ridurre il grasso e aumentare cereali integrali, frutta e verdura potrebbero migliorare i sintomi. E 'anche tra i primi a esaminare l'influenza di un cambiamento di dieta sui sintomi che includono vampate di calore e sudorazioni notturne, ha detto Kroenke.

"Dal momento che la maggior parte delle donne tendono ad aumentare di peso con l'età, la perdita di peso o di peso prevenzione guadagno può offrire una strategia praticabile per contribuire ad eliminare le vampate di calore e sudorazioni notturne associati alla menopausa", ha dichiarato Bette Caan, DrPH, un ricercatore con il Kaiser Permanente Northern California Divisione di ricerca e autore senior dello studio.

Ha spiegato che una maggiore grasso corporeo fornisce l'isolamento che può ostacolare la perdita di calore, e vampate di calore e sudorazioni notturne forniscono un modo per dissipare il calore.

"La perdita di peso, in particolare la perdita di massa grassa, ma non la massa magra, potrebbe anche contribuire ad alleviare le vampate di calore e sudorazioni notturne", ha aggiunto Kroenke.

I ricercatori sottolineano che sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere meglio il rapporto tra dieta, il peso e il caldo sintomi flash/night sudore. Essi spiegano che l'impatto positivo di una dieta sana da solo (a prescindere dal cambiamento di peso) può anche contribuire a migliorare i sintomi.

Questo studio segue uno studio correlato pubblicato a marzo sul Journal of Clinical Oncology in cui i ricercatori del Kaiser Permanente hanno scoperto che prevenire l'aumento di peso dopo una diagnosi di cancro al seno può offrire un intervento praticabile per il sollievo delle vampate di calore. I ricercatori hanno osservato che la perdita di peso intenzionale nei sopravvissuti al cancro al seno richiede ulteriori studi.

Studio Health Initiative Dietary Modification delle donne iscrive un gruppo eterogeneo di 48.835 donne in post-menopausa tra il 1993 e il 1998 a 40 Stati Uniti centri clinici per valutare gli effetti di un modello dietetico a basso contenuto di grassi per le malattie cardiache, cancro della mammella e del colon-retto, e frattura donne in post-menopausa. L'intervento dietetico mirava a ridurre il consumo di grassi e aumentando frutta, verdura e l'assunzione di cereali integrali. Anche se la perdita di peso non era un obiettivo, i partecipanti assegnati al gruppo di intervento hanno perso in media 4,5 libra tra basale e un anno, rispetto al gruppo di controllo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha