La radioterapia per il cancro cervicale aumenta il rischio di cancro del colon-retto

Giugno 22, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori della University of Texas Medical Branch a Galveston sono i primi a raccomandare che le giovani donne trattate con radioterapia per il cancro del collo dell'utero dovrebbero iniziare lo screening del cancro del colon-retto prima di quanto tradizionalmente raccomandata.

I ricercatori UTMB, trovare una elevata incidenza di tumori colorettali secondari fra i sopravvissuti di cancro cervicale trattati con radiazioni, offrono nuove raccomandazioni che le donne più giovani in questo gruppo iniziano lo screening del cancro del colon-retto a circa otto anni dopo la loro prima diagnosi di cancro del collo dell'utero, invece di aspettare fino a 50 anni. Lo studio è ora online nella rivista Medical Oncology.

Si stima che circa il 18 per cento dei tumori negli Stati Uniti sono i tumori secondari che si sviluppano nei sopravvissuti al cancro. Precedenti studi hanno indicato che i sopravvissuti al cancro cervicale trattati con radiazioni hanno un aumento del rischio di secondi tumori primari, ma sono state stabilite raccomandazioni preventive.




Lo studio ha analizzato UTMB 64.507 casi di cancro cervicale raccolti 1973-2009 dal programma National Cancer Institute Surveillance, Epidemiology and End Results. Tra i sopravvissuti di cancro cervicale studiate, colon, retto e ano tumori sono risultati da due a quattro volte più frequenti nel gruppo trattato con radiazioni rispetto al gruppo non trattato con radiazioni. Il dettaglio dei risultati comprendono:

  • Più della metà (52,6 per cento) dei pazienti affetti da cancro cervicale studiate ricevuto radioterapia. Il cancro del colon tra quelli trattati con radiazioni cominciato a comparire a tassi significativamente più alti circa otto anni dopo.
  • Dopo otto anni, il rischio di sviluppare il cancro del colon è stato il doppio per le donne che hanno ricevuto radiazioni rispetto a coloro che non avevano.
  • Il loro rischio di cancro del retto quadruplicato dopo 15 anni.
  • Dopo 35 anni, le donne che avevano ricevuto radioterapia cancro cervicale erano tre o quattro volte più probabilità di aver sviluppato tumori colorettali rispetto alle donne che non avevano.

"Siamo fiduciosi del nostro studio che è il momento di prendere in considerazione nuove strategie di screening dei tumori del colon-retto per i sopravvissuti di cancro cervicale", ha detto di UTMB Dr. Ana M. Rodriguez, assistente professore di ostetricia e ginecologia e autore principale dello studio.

"Mentre sempre più persone stanno sopravvivendo loro diagnosi di cancro, abbiamo bisogno di imparare di più sui risultati 10, 20, 30, anche 40 anni dopo e come prendersi cura dei loro bisogni sanitari a lungo termine."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha