La salute del bambino è legata al valore della madre per la famiglia

Giugno 12, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I risultati suggeriscono che la propria cultura è una risorsa che può fornire benefici tangibili per la salute fisica.

"Sappiamo che il sostegno sociale ha implicazioni per la salute profonde, eppure, in questo caso, questo è più una storia di credenze che di supporto reale famiglia", ha detto Cleopatra Abdou, professore assistente presso la Davis School of Gerontology USC.




Abdou ha studiato 4633 donne bianche, nere e ispaniche socioeconomico svantaggiate, misurare la loro "familismo", o, più precisamente, le loro convinzioni circa i ruoli e le responsabilità familiari, utilizzando un questionario. Familismo è stata determinata da risposte a affermazioni come "mamme singoli possono fare altrettanto bene come genitori sposati," o "E 'meglio per i bambini se i loro genitori sono sposati."

Abdou poi rintracciato la salute dei loro figli e ha scoperto che, per ogni aumento di un punto in familismo, c'è stato un aumento di 71 grammi nel peso alla nascita indipendente di tutta una serie di altri fattori - tra cui il sesso del bambino o se la madre era sposato. (Per il contesto, peso alla nascita media negli Stati Uniti è circa 7,5 sterline, ovvero circa 3.400 grammi. Basso peso alla nascita, solitamente definito come sotto £ 5,5 o 2.500 grammi, è stato collegato a problemi di salute più tardi nella vita.) Familismo superiore anche previsto i tassi più bassi di asma nei bambini fino a tre anni dopo.

Anche se ci si potrebbe aspettare di vedere i bambini sani da madri che hanno segnalato un forte sostegno della famiglia, il familismo è una misura culturale che esiste al di fuori delle circostanze di fatto di un individuo.

"Credenze culturali e ideali possono essere distinti tra di realtà presente. Il familismo è di credenze e gli ideali all'interno delle famiglie. È per questo che il familismo è indicato come una risorsa culturale. La risorsa culturale del familismo sembra avere un impatto favorevole sia per la salute riproduttiva nelle donne e marcatori critiche di salute fisica in prole. Cioè, la trasmissione di salute da una generazione all'altra ", ha detto Abdou.

Le scoperte di Abdou sono stati pubblicati online il 9 novembre sulla rivista Social Science & Medicine, in un articolo scritto dagli Tyan Parker Dominguez di USC e Hector F. Myers di UCLA.

I risultati possono far luce sul cosiddetto "paradosso ispanico" o "il paradosso epidemiologico," prima documentata nel 1986 da Markides e Coreil, che ha trovato che le popolazioni immigrate negli Stati Uniti tendono ad essere relativamente in buona salute rispetto ai loro coetanei, pur essendo più poveri.

In generale, le popolazioni più povere tendono ad essere meno sani rispetto a quelli più ricchi. Il paradosso epidemiologico diminuisce nel tempo, con le popolazioni immigrate sempre meno sani come cominciano assimilazione nella cultura americana.

Abdou teorizza che le popolazioni nati negli Stati Uniti, oltre a popolazioni immigrate, possono beneficiare in termini di salute fisica e mentale di forti risorse culturali, una teoria che è supportato da questo studio. Il suo lavoro continua a sondare le connessioni tra salute e cultura in diverse popolazioni degli Stati Uniti e il Medio Oriente.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha