La terapia Nanotube prende di mira le cellule staminali del cancro al seno

Giugno 18, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ricercatori Wake Forest Baptist Medical Center hanno nuovamente dimostrato che l'iniezione di nanotubi di carbonio multiwalled (MWCNT) in tumori e riscaldamento con un rapido, di 30 secondi il trattamento laser li possono uccidere.

I risultati del primo sforzo che coinvolge tumori renali è stato pubblicato nel 2009, ma ora hanno preso la scienza e dirette su tumori del cancro al seno, in particolare le cellule staminali del cancro tumorali avvio. Queste cellule staminali sono difficili da uccidere perché non dividono molto spesso e molte strategie anticancro sono diretti ad uccidere le cellule che si dividono frequentemente.

I risultati della ricerca Foresta battiste Wake sono segnalati online prima della pubblicazione di stampa aprile sulla rivista Biomaterials. La ricerca è il risultato di uno sforzo di collaborazione tra Wake Forest School of Medicine, della Wake Forest University Center for Nanotechnology e materiali molecolari, e Rice University. Lead investigatore e professore di biochimica Suzy V. Torti, Ph.D., del Wake Forest Baptist, ha detto che le cellule staminali del cancro al seno tendono ad essere resistenti ai farmaci e radioterapia, così gli obiettivi di tali cellule particolari è di grande interesse per la comunità scientifica.




"Sono duri Queste sono cellule che non si dividono molto spesso hanno solo una sorta di sedersi lì, ma quando ricevono una sorta di grilletto -.. E questo non è davvero ben capito - si crede che possano migrare verso altri siti e avviare una metastasi da qualche altra parte ", ha spiegato Torti. "Trattamenti contro il cancro a base di calore rappresentano un approccio promettente per la gestione clinica dei tumori, tra cui il cancro al seno."

Utilizzando un modello di topo, i ricercatori hanno iniettato tumori contenenti cellule staminali del cancro al seno con nanotubi, che sono molto piccoli tubi in carbonio. Di per sé, detto Torti, nanotubi non ha proprietà anti-tumorali, ma se sono esposti alla generata laser, radiazione nel vicino infrarosso iniziano a vibrare e produrre calore. Questa combinazione può produrre una regione locale del tumore che è molto caldo, ha detto. Con questo metodo, il gruppo è stato in grado di fermare la crescita di tumori che sono stati in gran parte composti da cellule staminali del cancro al seno. Ciò suggerisce che il trattamento termico nanotubo-mediata può eliminare sia le cellule differenziate che costituiscono la massa del tumore e le cellule staminali tumorali che guidano la crescita tumorale e recidiva.

"Per curare veramente un cancro, è necessario eliminare l'intero tumore, tra cui la piccola popolazione di cellule staminali tumorali che potrebbero dar luogo a metastasi", ha detto Torti. "C'è più ricerca da fare Stiamo esaminando cinque a 10 anni di più di studio e di sviluppo, ma ciò che questo studio dimostra è che tutto questo sforzo può essere valsa la pena -.. Ma ci dà un senso di andare per una cura. "

Questa ricerca è stata sostenuta in parte da sovvenzioni dal National Institutes of Health e il Dipartimento della Difesa Breast Cancer Research Program.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha