La terapia virale potrebbe aumentare il trattamento del cancro, degli arti risparmio

Giugno 7, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I virus progettato per colpire e uccidere le cellule tumorali potrebbe aumentare l'efficacia della chemioterapia alle braccia e alle gambe e contribuire ad evitare l'amputazione, un nuovo studio riporta.

Scienziati dell'Istituto di Ricerca sul Cancro, Londra, testato l'efficacia di una versione geneticamente del virus utilizzato per la vaccinazione contro il vaiolo.

Hanno trovato impiego del virus fianco perfusione locoregionale chemioterapia - data direttamente ai vasi sanguigni che irrorano il braccio o la gamba in alternativa all'amputazione - era più efficace nel ratto che sia per il trattamento di propria.




Lo studio, pubblicato sull'International Journal of Cancer, è stato finanziato dal dottor Lucy M Bull Lectureship e della ricerca del Fondo e sostenuto dal Centro di ricerca biomedica NIHR al Royal Marsden NHS Foundation Trust e The Institute of Cancer Research (ICR), con l'aggiunta di finanziamento da The Royal College of Surgeons di Inghilterra e Sarcoma UK.

I ricercatori del ICR, in collaborazione con i colleghi del Royal Marsden, hanno utilizzato un virus vaccinico noto come GLV-1h68. Questo virus era stato modificato per infettare e uccidere le cellule tumorali.

Lo studio suggerisce che la combinazione, in caso di successo nella clinica, potrebbe aiutare alcuni pazienti affetti da cancro della pelle e sarcoma di evitare la chirurgia radicale o l'amputazione, migliorando notevolmente la qualità della vita. Un trial clinico per testare la combinazione nei pazienti oncologici è stato approvato e si prevede che si terrà nel prossimo futuro.

La perfusione locoregionale utilizza una macchina cuore polmone e bypass collegato al braccio o alla gamba per separare suo apporto di sangue dal resto del corpo. Questo permette una dose elevata di un farmaco chemioterapico (in questo caso melfalan) da dare direttamente e specificamente per l'arto malato senza provocare effetti collaterali tossici al resto del corpo.

La chemioterapia viene somministrato insieme a un farmaco chiamato fattore di necrosi tumorale-alfa (TNF-α), che contribuisce a rendere i vasi sanguigni più permeabile, permettendo melfalan per arrivare al tumore in modo più efficace. In questo studio, i ricercatori hanno scoperto che α TNF anche aiutato il virus raggiungere il tumore più facilmente.

I ricercatori hanno analizzati i trattamenti su cellule di ratto sarcoma di coltura tissutale, e trovato combinando modificati virus del vaccino e melfalan ucciso più cellule che sia il trattamento da solo.

Hanno testato la combinazione nei ratti con sarcoma avanzato e trovato rallentato la crescita del tumore e la sopravvivenza prolungata del 50% rispetto alla terapia standard ILP (melfalan e TNF-α). Ratti trattati con la terapia combinata sopravvissuto una mediana di 24 giorni, rispetto ai 16 giorni per i ratti che avevano ricevuto il trattamento standard di perfusione dell'arto, 15 giorni con il virus modificato solo, e 11 giorni senza trattamento. Hanno visto che il virus modificato non ha avuto effetti negativi sui ratti, aggiungendo la prova esistente che il virus ha un buon profilo di sicurezza.

La perfusione locoregionale permette farmaci da dare in dosi molto più elevate di quello che potrebbe essere tollerata dal corpo intero. E 'utilizzato dai medici come ultima linea di trattamento per il cancro o sarcomi della pelle avanzata nella speranza di evitare l'amputazione. Tuttavia, la tecnica non è sempre successo e ricercatori sono alla ricerca di modi per rendere l'approccio più efficace.

Professor Kevin Harrington, professore di Biological Cancer terapie presso l'Istituto di ricerca sul cancro, Londra, e Consulente Onorario al Royal Marsden NHS Foundation Trust, ha dichiarato: "La nostra ricerca mostra che un virus che gli obiettivi e uccide le cellule tumorali potrebbe migliorare in modo significativo un trattamento esistente per cancro avanzato della pelle e sarcoma alle braccia e alle gambe. La combinazione di virus modificato e chemioterapia locoregionale raddoppiato i tempi di sopravvivenza in laboratorio, che ci fa sperare che possa essere efficace nella clinica. Dobbiamo approvazione di avviare studi clinici sulla terapia di combinazione e spero di iniziare i test in pazienti in un prossimo futuro.

"La bellezza di questa tecnica è che il braccio o la gamba è isolato, rendendo più difficile per il virus di essere distrutto dal sistema immunitario -. Qualcosa che è stato una pietra d'inciampo per i trattamenti di virus in passato Lo studio ha anche mostrato che il virus non ha causato alcun effetto avverso, aggiungendo prova che dovrebbe essere sicuro da usare come trattamento del cancro.

Il professor Paul Workman, Deputy Chief Executive di The Institute of Cancer Research di Londra, ha dichiarato: "Le terapie virali sono stati suggeriti come un possibile trattamento per il cancro per un certo numero di anni, ma le prove di virus cancro uccide da solo non si sono dimostrate sufficientemente efficaci. Combinando virus cancro uccide con la chemioterapia dà il tumore un doppio colpo che potrebbe offrire un miglioramento rispetto trattamento esistenti, e potrebbe aiutare i malati di cancro evitare l'amputazione. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha