La vitamina supplemento potrebbe aiutare Asthma Treatment-resistente

Marzo 29, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I pazienti asmatici che non rispondono al trattamento con steroidi subiscono ripetuti attacchi di asma, e sono più a rischio di morire di condizione. I ricercatori del King College di Londra hanno scoperto che la vitamina D3 potrebbe migliorare notevolmente la capacità di risposta di questi pazienti al trattamento steroideo, offrendo loro la speranza di un miglioramento della loro condizione. I loro risultati sono pubblicati oggi sul Journal of Clinical Investigation.

L'asma è di solito trattati in modo molto efficace con steroidi per via inalatoria, ma per alcuni pazienti, di prendere le compresse di steroidi è l'unico modo di controllare la loro condizione, e questo può causare notevoli effetti collaterali. Purtroppo un sotto-gruppo di persone con asma grave non riescono a dimostrare un miglioramento clinico, anche con alte dosi di steroidi per via orale, che limitano le loro opzioni di trattamento.

Professor Tak Lee, Direttore del MRC-Asthma Centre UK in allergiche Meccanismi di asma a King College di Londra e l'Imperial College, che è stato coinvolto in questo ultimo studio, ha spiegato la sua importanza: 'Questa ricerca è davvero emozionante e indica la direzione verso potenziale nuovo strategie per invertire la resistenza di steroidi. Questo ha importanti implicazioni per il modo di trattare i pazienti con asma grave e potrebbe anche ridurre sensibilmente l'utilizzo delle risorse NHS '.




I risultati della squadra implicano che trattamento funziona steroidi, almeno in parte, inducendo le cellule T del sistema immunitario per sintetizzare una molecola di segnalazione secreto, chiamato IL-10. Questa molecola può inibire le risposte immunitarie che causano i sintomi della malattia allergica e asma.

A differenza delle cellule T da individui sani, o pazienti che rispondono agli steroidi, cellule T prelevati da pazienti che sono resistenti steroidi non producono IL-10 quando coltivate in vitro con lo steroide, desametasone.

Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto che quando la vitamina D3 è stato aggiunto al mezzo di coltura con desametasone, questo difetto è invertita e le cellule precedentemente steroidi-resistenti sono stati in grado di rispondere al trattamento producendo IL-10 nella stessa misura come cellule T presi da pazienti steroidi-reattiva.

L'aggiunta di vitamina D3 a colture di cellule T da individui sani o da pazienti steroidi-reattiva reso queste cellule ancora più sensibili agli steroidi rispetto a prima.

Dr Catherine Hawrylowicz, che ha guidato team di ricerca del Re, ha dichiarato: 'La speranza è che questo lavoro porterà a nuovi modi per curare le persone che non rispondono al trattamento con steroidi nella sua forma attuale, e potrebbe anche aiutare quelle persone che sono in pesanti dosi di steroidi per ridurre la quantità di farmaco che sta assumendo '.

Per verificare se questa terapia possa funzionare in pratica il team di re ha continuato a effettuare un esperimento pilota in cui le persone con asma che erano insensibili agli steroidi hanno D3 integratori vitaminici giornaliera per sette giorni. I ricercatori hanno prelevato campioni di sangue per valutare se le cellule T dei pazienti erano più sensibili alle desametasone dopo che avevano preso il supplemento. I risultati del test sono stati positivi.

Dr Hawrylowicz ha detto: 'Questo è un grande esempio di come produttivo collaborazioni scientifiche di base possono tradursi in studi condotti su pazienti. La nostra ricerca è iniziata più di cinque anni fa, con il Dr Anne O'Garra dell'Istituto Nazionale MRC per la ricerca medica a Mill Hill. '

Ha aggiunto: 'In questo momento abbiamo solo una osservazione sperimentale preliminare, che l'ingestione di vitamina D3 può aumentare la capacità di risposta delle cellule T di pazienti con asma resistente agli steroidi per steroidi. Ora dobbiamo testare i benefici di questo trattamento in clinica, e stiamo mettendo insieme una proposta per svolgere questo lavoro.

'Interessante notare che la vitamina D3 è attualmente occasionalmente somministrato a pazienti con asma grave per aiutare a prevenire l'osteoporosi indotta da steroidi. I nostri studi suggeriscono che vi è un potenziale beneficio aggiuntivo per questo trattamento '.

Dr. Lyn Smurthwaite, Research Development Manager di asma Regno Unito ha detto: '2,6 milioni di persone nel Regno Unito hanno gravi sintomi di asma, molti dei quali hanno limitate opzioni di trattamento disponibili per loro dato che non rispondono alla terapia steroidea convenzionale. Asma Regno Unito è molto contento di aver finanziato questa ricerca, che apre una nuova potenzialmente importante strada per lo sviluppo di trattamenti per le persone con asma difficile da controllare '.


(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha