Laser Chirurgia del cuore: un'alternativa al trapianto

Aprile 5, 2016 Admin Salute 0 35
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori della Temple University Hospital stanno indicando che l'uso della chirurgia laser cuore può sostituire il trapianto in pazienti con grave malattia coronarica. I risultati clinici sono stati riportati 17 aprile presso la Società Internazionale per il cuore e polmone trapianto Meeting a Chicago, Illinois.

Secondo Valluvan Jeevanandam, MD, Direttore chirurgica del Programma trapianto di cuore presso la Temple University Hospital, "questa nuova terapia promettente offre un'alternativa per i pazienti con dolore toracico grave che potrebbero avere bisogno di un trapianto di cuore." Questa terapia, definito Transmyocardial rivascolarizzazione (TMR), utilizza un laser di anidride carbonica per creare verso l'alto di 50 piccoli fori nel ventricolo sinistro del cuore, che migliora il flusso di sangue in ossigeno-fame muscolo cardiaco

. TMR è stato sviluppato per alleviare il dolore debilitante al petto, chiamato angina, in pazienti che non sono candidati per angioplastica o bypass chirurgico. Dopo sei mesi di follow-up, i pazienti trattati con TMR in questo studio hanno mostrato un notevole miglioramento nella quantità di dolore toracico e la qualità della vita. "Siamo stati in grado di preservare la funzione sentire, migliorando lo stato di salute, senza la necessità di trapianto di cuore in pazienti TMR," dice il Dott Jeevanandam.




Circa 250.000 persone soffrono in fase terminale di malattia coronarica e che il numero è in crescita di circa il 20% ogni anno. Molti di questi individui non possono avere un intervento chirurgico di bypass e sono potenziali candidati al trapianto di cuore.

Secondo il Dott Jeevanandam, "A causa della mancanza di un numero sufficiente di cuori di donatori, TMR offre una conveniente alternativa al trapianto di cuore, senza gli effetti collaterali della terapia immunosoppressiva."

Sulla base dei dati del Registro scientifici dalla United Network for Organ Sharing (UNOS), ci sono attualmente circa 3.945 pazienti in attesa di un trapianto di cuore.

I dati del 1996, si stima che circa il 20 al 50% di questi pazienti può morire in attesa di un donatore. Dr. Jeevanandam dice: "Il nostro tasso di sopravvivenza è stato dell'85% che si confronta favorevolmente con sopravvivenza a 1 anno post-trapianto. Non sappiamo ancora se TMR aiuterà questi pazienti vivono più a lungo, ma i pazienti TMR sono risparmiati la mortalità connesse con attesa di un trapianto. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha