Latte 'Organic' è più povera di iodio di latte convenzionale

Aprile 20, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il latte da agricoltura biologica ha una minore concentrazione di elementi come zinco, iodio e selenio che il latte prodotto da metodi di coltivazione convenzionali. La discrepanza è dovuta all'assenza di sostanze minerali nelle diete delle mucche allevate. Secondo i ricercatori, gli animali negli allevamenti biologici devono avere la loro dieta integrata con fonti naturali di iodio, come alghe, perché si tratta di un elemento molto importante per i bambini e le donne incinte.

La concentrazione di sostanze nutritive nei prodotti alimentari di origine animale è legata alle diete degli animali allevati. Metodi di produzione convenzionali forniscono integratori dietetici minerali, mentre in agricoltura biologica animali dipendono dal contenuto minerale nel suolo, che può non essere sufficiente.

Per questo motivo, i ricercatori presso l'Università di Santiago de Compostela a confronto gli elementi tossici di latte biologico e convenzionale tratte da oltre trenta aziende agricole situate nel nord-est della penisola iberica e minerale.




I risultati hanno dimostrato che il contenuto dell'elemento minerale latte biologico è basso rispetto al latte tradizionale, anche se non sono state riscontrate differenze nella quantità di composti tossici come il cadmio, che sono stati individuati anche in concentrazioni molto basse.

"I livelli degli elementi che sono tipicamente integrate nelle diete di bestiame in sistemi convenzionali - in particolare lo iodio, rame, selenio e zinco - sono superiori a quelle che si trovano nel latte biologico," Marta Lуpez, ricercatore presso l'Università di Santiago de Compostela e co-autore dello studio, spiega.

A giudizio del ricercatore, il fatto che il latte biologico contiene livelli più bassi di elementi quali rame e zinco non è un problema perché il latte non è la fonte primaria di questi elementi nelle nostre diete.

"Lo iodio è un altro discorso," Lуpez continua a chiarire. "Il contributo di iodio alla nostra dieta in paesi come la Spagna è coperto da sale iodato,. In altri paesi, come l'Inghilterra, con il latte in Spagna la carenza di iodio sufficienti in alcuni tipi di latte è particolarmente rilevante per i bambini, per l'importanza di iodio in sviluppo neurologico, ma anche alle persone con diete a basso contenuto di sale. "

Lo iodio è necessario per il metabolismo, soprattutto durante la gravidanza e l'infanzia. La carenza di iodio può causare lo scorbuto, che è stata storicamente un grande problema in tutto il mondo, soprattutto nelle popolazioni ad una distanza dalla costa, che non mangia molto pesce, e così latte e suoi derivati ​​erano la fonte primaria di iodio.

Alghe come fonte alternativa

Tuttavia, secondo Lуpez, l'aspetto più rilevante dello studio è che porta questa limitazione alla luce e consente la produzione biologica da migliorare. "Ci sono fonti naturali di iodio che possono essere incorporati nella dieta. Stiamo sperimentazione l'utilizzo di alghe come fonte di iodio e abbiamo avuto buoni risultati," ha afferma.

Inoltre, gli scienziati hanno trovato che il contenuto di minerali è maggiore in inverno, che è quando integrazione alimentare è maggiore, a causa della ridotta disponibilità di erba.

In ogni caso, anche se si potrebbe trarre la conclusione che il latte convenzionale è più nutriente in termini di minerali, Lуpez è cauto: "latte biologico può avere minore contenuto di alcuni minerali, ma ha altre proprietà che sono molto più vantaggioso di quelli convenzionali latte. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha