Le cellule del cancro al seno si travestono come i neuroni a causare tumori cerebrali

Giugno 6, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le cellule tumorali del seno si travestono da neuroni, permettendo loro di nascondere dal sistema immunitario, attraversare la barriera emato-encefalica e cominciare a formare tumori cerebrali definitiva-mortali, i ricercatori hanno trovato.

"La posizione più temuto per il cancro a diffondersi è il cervello", ha detto Rahul Jandial, un neurochirurgo Città della Speranza che ha condotto lo studio, disponibile online e in programma per la pubblicazione di stampa negli Atti della National Academy of Sciences nel mese di febbraio. "Come siamo diventati meglio a tenere a bada il cancro con farmaci come Herceptin, le donne sono per fortuna vivono più a lungo. In questa estensione vita combattuta, metastastes cerebrali vengono smascherati come il prossimo campo di battaglia per estendere la vita delle donne con il cancro al seno. "




Jandial e altre città di scienziati sperano voluto esplorare come le cellule del cancro al seno attraversano la barriera emato-encefalica - una separazione del sangue che circola nel corpo dal liquido nel cervello - senza essere distrutto dal sistema immunitario.

"Se, per caso, un tumore maligno al seno nuoto cellule nel sangue attraversò nel cervello, come potrebbe sopravvivere in un ambiente completamente nuovo, habitat stranieri?", Ha detto Jandial. Jandial e ipotesi della sua squadra: Dato che il cervello è ricco di molti tipi specifici del cervello di sostanze chimiche e proteine, forse le cellule del cancro al seno sfruttano queste risorse assumendo proprietà simili. Queste cellule tumorali potrebbero potenzialmente ingannare il sistema immunitario si mescola con i neuroni, neurotrasmettitori, altri tipi di proteine, cellule e sostanze chimiche.

Prendendo campioni di tumori cerebrali derivanti da cancro al seno, Jandial e il suo team hanno scoperto che le cellule del cancro al seno sono state utilizzando più abbondante chimica del cervello come fonte di combustibile. Questo chimica, GABA, è un neurotrasmettitore utilizzato per la comunicazione tra i neuroni.

Rispetto alle cellule di carcinoma mammario non metastatico, le cellule metastatizzato espresso un recettore per il GABA, così come per una proteina che attira il trasmettitore in cellule. Questo ha permesso alle cellule tumorali di mascherarsi essenzialmente come i neuroni.

"Le cellule tumorali del seno possono essere camaleonti cellulari (o mascherarsi come i neuroni) e diffuso al cervello", ha detto Jandial.

Jandial dice che sono necessari ulteriori studi per comprendere meglio i meccanismi che permettono alle cellule tumorali per raggiungere questo travestimento. Egli spera che in ultima analisi, smascherare questi invasori travestiti si tradurrà in nuove terapie.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha