Le cellule staminali offrono indizi per invertire hairlines sfuggente

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La medicina rigenerativa può offrire modi per bandire la calvizie che non comportano toupet. Il laboratorio di USC scienziato Krzysztof Kobielak, MD, PhD ha pubblicato un trio di articoli nelle riviste Cellule staminali e The Proceedings of National Academy of Sciences (PNAS), che descrivono alcuni dei fattori che determinano quando i capelli crescono, quando si smette di crescere e quando cade.

Scritto da Kobielak, borsista postdottorato Eve Kandyba, PhD, ei loro colleghi, i tre pubblicazioni si concentrano sulle cellule staminali si trovano nei follicoli piliferi (hfSCs), che possono rigenerare follicoli dei capelli e della pelle. Questi hfSCs sono regolati dalle vie di segnalazione BMP e Wnt - che sono i gruppi di molecole che lavorano insieme per controllare le funzioni cellulari, tra cui i cicli di crescita dei capelli.

Il documento più recente, pubblicato sulla rivista Stem Cells in novembre 2013, si concentra sul modo in cui il gene Wnt7b attiva la crescita dei capelli. Senza Wnt7b, capelli è molto più breve.




Il laboratorio proposto Kobielak primo ruolo di Wnt7b in una pubblicazione gennaio 2013 PNAS. Il documento ha identificato una complessa rete di geni - ivi comprese le vie di segnalazione Wnt e BMP - controllare i cicli di crescita dei capelli. Segnalazione BMP ridotta e maggiore di segnalazione Wnt attivano la crescita dei capelli. L'inverso - è aumentato di segnalazione BMP e diminuita di segnalazione Wnt - mantiene le hfSCs in uno stato di riposo.

Entrambi i documenti hanno guadagnato la raccomandazione della Facoltà di 1000, che classifica migliori articoli di esperti in biologia e medicina.

Un terzo documento pubblicato in cellule staminali settembre 2013 ha ulteriormente chiarito il funzionamento del percorso di segnalazione BMP esaminando la funzione di due proteine ​​chiave, chiamato Smad1 e Smad5. Queste proteine ​​trasmettono i segnali necessari per la regolazione delle cellule staminali dei capelli durante la nuova crescita.

"Collettivamente, queste nuove scoperte progredire la scienza di base e, soprattutto, potrebbe tradursi in nuove terapie per varie malattie umane", ha detto Kobielak. "Dal momento che la segnalazione BMP ha un ruolo di regolamentazione fondamentale nel mantenere la stabilità di diversi tipi di popolazioni di cellule staminali adulte, le implicazioni per future terapie potrebbe essere potenzialmente molto più ampia di calvizie - e potrebbe includere la rigenerazione della pelle per i pazienti ustionati e il cancro della pelle."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha