Le disparità persistono nei risultati per le donne afro-americane con carcinoma mammario avanzato

Aprile 7, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Donne afro-americane hanno tassi di sopravvivenza più poveri rispetto ai loro omologhi bianchi e ispanici, indipendentemente dal fatto che ricevono la radioterapia dopo lumpectomy o mastectomia, UC Davis ricercatori hanno trovato.

Steve Martinez, assistente professore di chirurgia presso UC Davis Cancer Center, ha stabilito che mentre le donne ispaniche e afro-americani con carcinoma mammario avanzato hanno meno probabilità di ricevere una terapia di radiazioni rispetto ai loro omologhi bianchi, solo gli afroamericani hanno esiti più poveri rispetto ai pazienti bianchi con lo stesso malattia in stadio.

I risultati, presentati a Washington, DC, presso l'Associazione per la Ricerca Clinica formazione e la società per la riunione clinica e traslazionale Science, suggeriscono che la mancanza di un trattamento radioterapia non è responsabile per la sopravvivenza poveri osservato tra gli afro-americani pazienti.




"Si tratta di una differenza biologica?" Martinez chiede. "Do pazienti neri beneficiano di radioterapia post-intervento chirurgico per il grado che gli ispanici e bianchi beneficio?"

Queste domande sono parte di Martinez 'esplorazione continua di disparità di salute del cancro in quanto influenzano i pazienti' la risposta alla terapia e la sopravvivenza globale. Un chirurgo oncologo, Martinez è uno dei tanti medici presso UC Davis Cancer Center che anche stanno trovando modi per affrontare l'onere del cancro sproporzionati per alcune popolazioni di pazienti.

L'attuale studio è uno dei due Martinez è impegnata ad esaminare i fattori che influenzano la sopravvivenza per i pazienti con cancro mammario. Nella prima, ha esaminato i dati provenienti da più di 12.000 donne provenienti da tutto il paese che ha avuto il cancro al seno che si era diffusa a 10 o più linfonodi e che aveva portato a uno lumpectomy o mastectomia.

"Per definizione, tutti questi pazienti dovrebbe ottenere radioterapia", ha detto.

Che cosa ha trovato era che i pazienti ispanici erano il 20 per cento meno probabilità di ottenere la radioterapia che le loro controparti bianche, e pazienti di razza nera erano circa il 24 per cento meno probabilità di ricevere radioterapia.

Per il secondo studio, che voleva sapere se le disparità di ricevimento della radioterapia comportato risultati più poveri per le donne ispaniche e afro-americani.

"Non è quello che abbiamo trovato", ha detto. "I pazienti ispanici non erano significativamente differenti da pazienti bianchi nei tassi di sopravvivenza globale, ma i pazienti neri fatto peggio. Questa disparità sopravvivenza osservato nei pazienti neri era estraneo a se o non hanno ricevuto radioterapia come parte del loro trattamento."

Martinez ha esaminato i tassi di sopravvivenza a 10 anni nei pazienti di ciascun gruppo hanno ricevuto radioterapia e coloro che non hanno. Mentre ha trovato differenze drammatiche di sopravvivenza per le donne bianche che avevano radioterapia (una sopravvivenza aumento 11 per cento), pazienti di razza nera hanno avuto solo una differenza del 3 per cento nei loro tassi di sopravvivenza.

Martinez ha intenzione di continuare la sua ricerca sui fattori che possono influenzare o meno i pazienti ricevono la radioterapia e che possono anche influenzare i loro risultati, comprese le eventuali differenze biologiche.

"Stiamo cercando di vedere quali trattamenti funzionano meglio per cui la gente", ha detto. "In ultima analisi, siamo in grado di capire i trattamenti che possono lavorare bene per voi, ma non per qualcun altro. Questo è un passo su questa strada."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha