Le donne con disturbi mentali meno probabilità di avere mammografie

Aprile 6, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le donne con disturbi mentali sono meno probabilità di avere mammografie di screening rispetto alle donne senza malattia mentale, anche se la natura della malattia mentale ha un ruolo, secondo un ampio studio pubblicato dalla Indiana University School of Medicine e Richard Roudebush VA Health Services Center for Excellence ricercatori nel numero di ottobre del Journal of General Internal Medicine. Prima di questo studio, poco si sapeva se il tipo o la gravità di malattia mentale influenza la ricezione dei servizi di prevenzione, come la mammografia.

"Anche se le donne con disturbi mentali sono meno probabilità di ricevere mammografia rispetto alle donne che non hanno disturbi mentali, abbiamo scoperto che sia il tipo e la gravità della malattia mentale fa influenza la ricezione delle mammografie. Le donne con disturbi psicotici come la schizofrenia sono significativamente meno probabile ricevere mammografie rispetto alle donne nella popolazione generale. Tuttavia, le donne con depressione lieve non differiscono notevolmente. Ma, come aumenta la depressione gravità, così fa la probabilità che le donne non riceveranno lo screening necessario ", ha detto l'autore senior Caroline Carney Doebbeling, MD, M.Sc., professore associato di psichiatria e medicina presso la UI School of Medicine. Lei è anche un Istituto Regenstrief, Inc. ricerca scienziato e direttore del programma di CompleteLife della UI Cancer Center.

Gravità contribuito alla bassa ricezione della mammografia nelle donne con disturbi dell'umore e d'ansia, ma le donne con psicotica, alcol e disturbi da abuso di sostanze erano diminuite le probabilità per la ricezione di mammografia indipendentemente dalla gravità, gli autori segnalati.




Un confronto dei dati sinistri assicurativi per le 59.673 donne con una diagnosi di malattia mentale e le 131.683 donne senza questo tipo di diagnosi ha indicato che la presenza, il tipo e la gravità della malattia mentale influenzato in modo significativo la ricezione di mammografia per un periodo di cinque anni. Tutte le donne nello studio erano di età compresa tra 40 e 64 anni e sono stati assicurati privatamente.

Mammografia ha dimostrato di ridurre la mortalità per cancro al seno nelle donne. Il Preventive Services Task Force e l'American Cancer Society raccomanda che tutte le donne subiscono mammografia almeno ogni 1 o 2 anni a partire all'età di 40 anni lo screening annuale a partire dall'età di 50 anni. Secondo i Centers for Disease Control, nel 2002, il 75,9 per cento delle donne dai 40 anni di età avevano una mammografia negli ultimi due anni.

"Le donne con grave malattia mentale o disturbi da abuso di sostanze e psicotici devono essere mirati per garantire la consegna di mammografia", ha detto il dottor Carney Doebbeling, che è sia uno psichiatra e un internista.

Laura E. Jones, M.Sc., è co-autore dello studio, che è stato sostenuto dal National Institute of Mental Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha